StartNews

L’on. Luisa Lantieri interviene a favore del biglietto unico per visitare l’area archeologica di Morgantina e la Villa romana del Casale

L’on. Luisa Lantieri interviene a favore del biglietto unico per visitare l’area archeologica di Morgantina e la Villa romana del Casale

L‘On. Luisa Lantieri di Forza Italia ha recentemente rilanciato il suo impegno verso un progetto significativo per il patrimonio culturale siciliano: l’introduzione di un biglietto unico che consentirebbe l’accesso sia all’area archeologica di Morgantina che alla Villa Romana del Casale. Questa iniziativa, frutto di una lunga fase di monitoraggio e di collaborazioni istituzionali, mira a facilitare l’esperienza dei visitatori e a valorizzare ulteriormente due dei più importanti siti archeologici dell’isola.

lantieri
On. Luisa Lantieri

“Con rinnovato impegno mi sto occupando di un’importante questione che monitoro da tempo, su sollecitazione e grazie alla proficua collaborazione con il Sindaco di Aidone, Annamaria Raccuglia, e l’Assessore alla Cultura Alessandra Mirabella: l’implementazione del biglietto unico per le visite all’area archeologico di Morgantina e alla Villa Romana del Casale,” ha dichiarato l’On. Lantieri, evidenziando l’importanza della sinergia tra le diverse istituzioni locali.

SKIMICANDO

Il 9 gennaio, il Comitato Tecnico Scientifico dell’Ente Parco aveva già deliberato a favore dell’introduzione di questo biglietto unico, ma, nonostante la decisione, il servizio non è ancora stato attivato. La mancanza di giustificazioni per questo ritardo ha spinto l’On. Lantieri a intervenire direttamente, contattando il  direttore generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio e Soprintendente Speciale per il PNRR, Luigi La Rocca, per accelerare i processi e garantire l’attivazione del biglietto unico nel minor tempo possibile.

“Adesso toccherà ai sindaci presentare una richiesta presso l’Assessorato ai Beni Culturali, con il quale ne ho già concordato l’esito,” ha aggiunto l’On. Lantieri, sottolineando il ruolo cruciale che avranno i sindaci nell’ultima fase del processo. Il biglietto unico rappresenterebbe un miglioramento logistico per i turisti che desiderano esplorare le ricchezze archeologiche del centro della Sicilia.

CASTELlaccio ani2

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi