StartNews

Borracce termiche per gli studenti di Valguarnera: un impegno per l’ambiente

Borracce termiche per gli studenti di Valguarnera: un impegno per l’ambiente

Questa mattina, la Sindaca di Valguarnera, Francesca Draià, ha consegnato 105 borracce termiche agli studenti del tempo prolungato della Scuola “A. Pavone”. L’iniziativa, in collaborazione con la SRR e Ambiente & Tecnologia, mira a ridurre l’utilizzo di bottiglie di plastica e a sensibilizzare i ragazzi sull’importanza del rispetto dell’ambiente. “Grazie alla collaborazione con la SRR e Ambiente & Tecnologia, abbiamo potuto consegnare le borracce agli studenti del tempo prolungato”, ha dichiarato la Sindaca Draià. “Nei prossimi giorni, le borracce saranno consegnate anche agli alunni dell’infanzia e della primaria che frequentano il tempo pieno. Questo progetto, che riguarda tutte le scuole della Provincia, è un importante passo avanti per la tutela del nostro ambiente.”

“L’obiettivo è quello di educare i ragazzi fin dalla giovane età a comportamenti sostenibili“, ha aggiunto la Sindaca. “L’utilizzo delle borracce termiche consentirà di ridurre l’utilizzo di bottiglie di plastica, con un impatto positivo sull’ambiente. Vogliamo lanciare un messaggio forte: ‘Rispettiamo l’ambiente e manteniamo pulito il nostro Territorio’.” L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dagli studenti e dagli insegnanti. “Le borracce sono un regalo graditissimo”, ha commentato un’insegnante. “Sono un modo pratico per i ragazzi di bere acqua durante la giornata e, allo stesso tempo, di contribuire alla tutela dell’ambiente.”

SKIMICANDO

Il progetto di distribuzione delle borracce termiche si inserisce in un più ampio impegno della SRR e del Comune di Valguarnera per la promozione della raccolta differenziata e la tutela dell’ambiente. “L’amministrazione comunale è impegnata a promuovere una serie di iniziative per la salvaguardia del nostro territorio”, ha concluso la Sindaca Draià. “La consegna delle borracce agli studenti è solo un tassello di questo impegno. Insieme, possiamo fare la differenza.”

Il presidente della SRR ATO6 di Enna, Salvatore Caccamo
La Srr nell’ambito delle attività di formazione e informazione del territorio sul tema ambientale, la SRR ATO 6 di Enna in collaborazione con le amministrazioni comunali ha avvito il progetto plastic free. Nello specifico stiamo incontrando tutte le scuole della provincia di Enna per dotare i nostri bambini e ragazzi che frequentano le mense scolastico di borrace in alluminio, un gesto simbolico per ribadire la necessità di ridurre, riciclare, riutilizzare. La nostra provincia ha fatto enormi passi avanti grazie all’impegno degli amministratori e della srr. Puntiamo a migliorare ancora il servizio, aumentare le attività, ridurre i costi.

CASTELlaccio ani2

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi