Kore Siciliae: un viaggio tra cultura e sapori nel cuore di Enna

Kore Siciliae: un viaggio tra cultura e sapori nel cuore di Enna

Enna si prepara ad accogliere Kore Siciliae, un evento che dal 27 settembre al 1 ottobre trasformerà il centro storico della città in un palcoscenico di cultura, gastronomia e musica. L’apertura sarà affidata a Mario Tozzi, noto divulgatore scientifico. Organizzato dal Consorzio Sapori di Demetra, in collaborazione con C.N.A. Enna, l’evento è parte di un progetto di sviluppo sostenibile finanziato con fondi europei dal G.A.L. Rocca di Cerere Geopark. L’iniziativa mira a creare una rete di imprese locali per la valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti agroalimentari.

Michele Sabatino, presidente del Consorzio, sottolinea l’importanza di questa iniziativa come best practice per promuovere la sinergia tra le imprese locali e ampliare la loro visibilità oltre i confini regionali. “Fare bene e non comunicarlo – nel mondo globale e digitale di oggi – è come non fare”, afferma Sabatino. La manifestazione si svolgerà principalmente in piazza Umberto I, dove sarà allestito un Palatenda. Ogni giorno saranno presentati i prodotti delle aziende locali, accompagnati da degustazioni guidate. Tra gli eventi in programma, spiccano due talk: il primo su Geopark e Unesco, il secondo sulla ‘gastromania’, con la partecipazione di esperti del calibro di Gianfranco Marrone e Francesco Mangiapane.

Il brand Kore Siciliae vuole essere un simbolo della profonda connessione tra la terra e la mitologia locale, ispirandosi alla figura di Kore, divinità legata al territorio ennese. Il logo combina elementi della spiga di grano e dei cristalli di zolfo, simboli della natura e della storia mineraria della zona. Per i più piccoli, è prevista una sessione informativa sull’alimentazione a cura della nutrizionista Sandra Greco. Il gran finale sarà domenica 1 ottobre con il concerto “Respira” della cantautrice Erica Boschiero e il suo trio.

L’evento è cofinanziato dal “Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale” e si inserisce nel “Programma di Sviluppo Rurale Sicilia 2014-2022”, nell’ambito del “Piano di Azione Locale Rocca di Cerere”.

Nicola Lo Iacono per StartNews

Quante stelle a questa notizia?

Media: 0 / 5. - Voti: 0

Questo articolo non è stato ancora valutato

Che ne pensi

Legenda  
Stella Sono completamente in disaccordo
StellaStella Non sono molto d'accordo
StellaStellaStella Sono d'accordo al 50%
StellaStellaStellaStella Sono d'accordo quasi su tutto
StellaStellaStellaStellaStella Sono pienamente d'accordo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi