StartNews

Aidone – Omaggio a Paolo Borsellino: Roberta Gatani e il racconto dei 57 giorni che sconvolsero l’Italia

Aidone – Omaggio a Paolo Borsellino: Roberta Gatani e il racconto dei 57 giorni che sconvolsero l’Italia
La presentazione del libro ad Aidone

Il Comune di Aidone si prepara ad accogliere un evento di grande rilevanza culturale e sociale. Lunedì 18 marzo 2024, alle ore 17.00, gli spazi della Biblioteca comunale “G.Scovazzo” saranno teatro di un appuntamento che intreccia la letteratura, il teatro e la lotta contro la mafia. In questo contesto sarà presentato il libro di Roberta Gatani, “Cinquantasette giorni. Ti porto con me alla casa di Paolo”, un’opera che esplora il periodo drammatico che intercorse tra la strage di Capaci e quella di via D’Amelio, nonché il progetto umanitario ispirato da Paolo Borsellino.

La casa di Paolo: un sogno d’amore e di lotta

L’autrice, nipote del giudice Paolo Borsellino, porterà i partecipanti dentro la storia di quei giorni bui per l’Italia e nel contempo luminosi per l’esempio di coraggio e di impegno civile lasciato dall’amato zio. Con il suo racconto, Roberta Gatani farà rivivere il dolore per la perdita, ma anche la forza di un sogno che prende forma nella “Casa di Paolo” nel quartiere Kalsa di Palermo, pensata per offrire speranza e un rifugio ai bambini.


Dialoghi che intrecciano arte e impegno civile

A dialogare con l’autrice saranno Giovanni Santangelo e Andrea Rissignolo, due figure di spicco nel panorama culturale e didattico che porteranno le loro esperienze e riflessioni. Santangelo, attore che ha interpretato Borsellino nel dramma teatrale “L’ultima estate”, scritto da Claudio Fava e diretto da Chiara Callegari, condividerà la propria esperienza artistica e personale nel dare vita sul palcoscenico a un uomo di grande valore umano e morale.

L’educazione come arma contro la mafia

Rissignolo, giovane docente, parlerà del suo impegno nell’educazione come strumento fondamentale nella lotta alla criminalità organizzata, iniziando proprio dalle aule scolastiche. Il suo intervento sottolineerà quanto sia cruciale infondere nei giovani i valori dell’onestà e della legalità per costruire un futuro senza la piaga della mafia.

Questo evento non solo rende onore alla memoria del magistrato e di tutti coloro che hanno perso la vita a causa della mafia, ma si inscrive anche nella Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno. Aidone si conferma così una comunità attiva e sensibile ai temi della giustizia e del rinnovamento sociale.

aidone libro
aidone libro
«Home Logo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi