Disposizioni dell’ASP di Enna per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19

Disposizioni dell’ASP di Enna per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19

Comunicato ASP Enna.

Tali misure aziendali sono adottate nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali emanate per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19.
Da oggi 10 Marzo 2020, presso tutti gli ambulatori della ASP di Enna, le attività saranno assicurate solo per le prestazioni urgenti (U) e brevi (B).

Sono, pertanto, temporaneamente sospese le visite o prestazioni ambulatoriali differibili (D) e programmabili (P).
Gli Utenti le cui visite o prestazioni vengono sospese saranno richiamati in base alle ulteriori disposizioni che saranno impartite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Regione Siciliana.
Per quanto sopra, i Cittadini con prescrizione medica non urgente sono invitati a NON RECARSI presso gli ambulatori.
Si rassicura che la ASP provvederà alla riprenotazione degli esami sospesi, dandone comunicazione agli interessati.
I Cittadini che, seguendo queste indicazioni, non si presenteranno alla visita, se non urgente, non incorreranno in alcuna sanzione per l’assenza.

Inoltre, sono sospese momentaneamente le visite e le prestazioni in attività libero professionale, le visite per gli accertamenti di invalidità, le attività di screening oncologico di primo livello.
Tali misure aziendali sono adottate nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali emanate per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid – 19, a garanzia di tutti e con particolare riferimento alle persone anziane e per osservare il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro anche nelle strutture pubbliche, evitando assembramenti nelle sale d’attesa dei poliambulatori.
Si sottolinea, al contempo che le disposizioni governative (DPCM 8 Marzo 2020), vietano agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei Dipartimenti di Emergenza e Accettazione e dei Pronto Soccorso (DEA/PS).
L’accesso dei parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza, Residenze Sanitarie Assistite (RSA), Hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e non, è limitato ai soli casi indicati dalla direzione sanitaria della struttura.
Si ricorda che in aggiunta alle misure di cui al DPCM dell’ 8 Marzo 2020, sopra citato, il Presidente della Regione Siciliana ha disposto la chiusura di piscine, palestre e centri benessere (Ordinanza n. 3 dell’8 Marzo 2020).

CHI SIA RIENTRATO SUL TERRITORIO PROVINCIALE
Chiunque sia appena rientrato, abbia sostato o abbia transitato in altra Regione deve comunicare tale circostanza al Comune, al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria competente per territorio nonché al proprio Medico di Medicina Generale ovvero al Pediatria di libera scelta, con obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento di 14 giorni dall’arrivo con divieto di contatti sociali, di osservare il divieto di spostamento e di viaggi, di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza.
Per comunicare il proprio rientro nel territorio dell’ASP di Enna sono attive le email:
dipartimentoprevenzione@asp.enna.it
covid19@asp.enna.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi