La Polizia Stradale di Enna celebra la giornata mondiale ONU in ricordo delle vittime della strada.

La Polizia Stradale di Enna celebra la giornata mondiale ONU in ricordo delle vittime della strada.

In data 21 novembre u.s., in occasione della giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada, è stato organizzato dalla Sezione polizia Stradale di Enna, di concerto con la locale Prefettura e con la fattiva collaborazione della Prof.ssa Sara Castagnola dell’istituto tecnico industriale “Ettore Maiorana” di Piazza Armerina, un incontro finalizzato a sensibilizzare i discenti sui pericoli afferenti la guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ed, in genere, sui pericoli connessi alla guida su strada.

L’incontro, tenutosi come detto presso l’Istituto Tecnico – Industriale  “E. Maiorana” di Piazza Armerina (EN), ha visto la partecipazione, oltre che del personale della Sezione Polizia Stradale, dell’Ufficio Esecuzione Penale Esterno (U.E.P.E.) di Caltanissetta nella persona della Dott.ssa Costa e dell’Associazione Familiari Vittime della Strada (A.I.F.VI.S.) nella persona del Dott. Benenati ed ha coinvolto tutte le classi del terzo e del quinto anno (età di 15 e 18 anni) in considerazione del fatto che a quelle fasce di età ci si “affaccia” sul mondo della guida su strada.

Il cospicuo numero dei partecipanti ha reso l’esperienza formativa interessante, coinvolgente ed a tratti commovente.

L’iniziativa, che rientra tra le attività volte alla sensibilizzazione dei “nuovi” utenti della strada, si è concentrata sul ricordo delle numerose vittime sulla strada, soprattutto di giovane età, in considerazione del fatto che, in  base ai recenti dati ISTAT, il fenomeno degli incidenti mortali su strada è tornato purtroppo ad aumentare dopo anni in cui si era assistito ad una graduale diminuzione. La distrazione alla guida, in primis, e l’alta velocità sono le principali cause.

Il punto di arrivo, quindi, rimane quello di elevare gli standards di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione.

La Direttrice scolastica Prof.ssa Lidia Di Gangi, al termine dell’incontro, ha auspicato una maggiore diffusione dei messaggi di prevenzione e sicurezza stradale, manifestando disponibilità a tenere prossimi incontri presso altri Istituti scolastici.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi