StartNews

Riscossione Tributi – Concetto Arancio e Lillo Cimino del movimento civico “Per Piazza” contrari all’esternalizzazione

Riscossione Tributi – Concetto Arancio e Lillo Cimino del movimento civico “Per Piazza” contrari all’esternalizzazione

Anche il movimento civico “Per Piazza” rappresentato in consiglio comunale da Concetto Arancio e al quale fa riferimento anche l’ex consigliere Lillo Cimino, prende le distanze dalla volontà espressa dall’amministrazione Cammarata  di affidare ad un servizio esterno il recupero coattivo dei crediti vantati dal comune nei confronti dei cittadini morosi.
“Già negli anni passati – afferma Lillo Cimino – eravamo intervenuti sul tentativo maldestro dell’amministrazione Miroddi di affidare a terzi la riscossione delle tasse comunali. Nel 2014 infatti, nelle linee di intervento per il riequilibrio finanziario, la precedente amministrazione annunciava l’affidamento alla società “S.I.S. – Studi e Servizi alle Imprese” , un annuncio che però grazie al nostro intervento e alle nostre denunce non si è mai trasformato in realtà operativa”

(Cimino si riferisce a questa parte del documento di riequilibrio del 2014)

CASTELlaccio ani2

Integrale lo trovate qui.

“Oltre all’inopportunità dell’intervento – afferma il consigliere Concetto Arancio – c’è anche un problema procedurale. A decidere sulla privatizzazione del servizio riscossione non è infatti la giunta municipale ma il consiglio comunale. La delibera di Giunta va dunque ritirata e ad esprimere la volontà popolare sia il consiglio in un’apposita seduta”.

 

 

CASTELlaccio ani2

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi