StartNews

logo
tEatro ORDINA
logo

La nuova pagina  Facebook di StartNews la trovi cliccando qui. Seguici sul social cliccando su MI PIACE nella nostra nuova pagina
banner nuova pagina facebook

Diocesi di Piazza Armerina – Oggi istituzione dei ministeri laicali

Diocesi di Piazza Armerina – Oggi istituzione dei ministeri laicali

Oggi 3 luglio, mercoledì, giorno anniversario della fondazione della  diocesi di Piazza Armerina, il Vescovo mons.  Rosario Gisana, alle ore 19 presiederà la solenne Celebrazione Eucaristica in Cattedrale. In questa occasione conferirà i ministeri laicali a nuovi candidati da Lui scelti, che già hanno terminato il percorso di formazione. Confermerà, altresì, il ministero a coloro che già sono stati istituiti in passato e che, costantemente, hanno svolto il loro ministero nelle proprie comunità. Nella medesima celebrazione, il Vescovo conferirà e rinnoverà il mandato ai Ministri Straordinari della Comunione preparati dall’Ufficio liturgico diocesano.

Il 10 gennaio 2021, Papa Francesco, con il Motu proprio Spiritus Domini,  ha stabilito che ogni battezzato e cresimato, uomo o donna può assumere i ministeri istituiti di lettore e di accolito. Per orientare la prassi concreta della Chiesa italiana sui ministeri istituiti, la Conferenza Episcopale Italiana, il 5 giugno 2022, ha presentato una Nota ad experimentum e la Conferenza Episcopale Siciliana il 15 settembre 2023 ha emanato le linee guida.
Saranno istituiti Lettori: Antonino Cocchiaro (Gela), Sebastiano Fascetta (Enna), Vasapolli Giovanni (Pietraperzia) e Francesco Spata (Gela). Al Lettore è affidato il compito di preparare l’assemblea ad ascoltare e di proclamare, con competenza e sobria dignità, i passi scelti per la liturgia della Parola. Il Lettore/Lettrice potrà avere un ruolo anche nelle diverse forme liturgiche di celebrazione della Parola, della Liturgia delle Ore e nelle iniziative di primo annuncio verso i lontani. A questo si aggiunge il compito più ampio di animare momenti di preghiera e di meditazione (lectio divina) sui testi biblici e coordinare la preparazione della preghiera dei fedeli. In generale, egli/ella è chiamato/a ad accompagnare i fedeli e quanti sono in ricerca all’incontro vivo con la Parola, fornendo chiavi e metodi di lettura per la sua retta interpretazione e la sua fecondità spirituale e pastorale.
Saranno istituiti AccolitiRocco Giuseppe Di Vita (Gela) Giarrizzo Giuseppe (Piazza Armerina) Gaetano Longi (Enna). All’Accolito è affidato il compito di servire all’altare, di coordinare il servizio del gruppo liturgico parrocchiale o vicariale e di distribuire la Comunione durante la celebrazione eucaristica, di animare l’adorazione e le diverse forme del culto eucaristico. A questo si aggiunge il compito più ampio di coordinare il servizio di portare la comunione eucaristica a ogni persona che sia impedita a partecipare fisicamente alla celebrazione per l’età, per la malattia o per circostanze singolari della vita che ne limitano i liberi movimenti. In questo senso, l’Accolito è ministro straordinario della Comunione e a servizio della comunione che fa da ponte tra l’unico altare e le tante case.
Sarà istituita CatechistaLorincione Carmelina di Gela. Compito del Catechista è formare alla vita cristiana, attingendo alla Sacra Scrittura e alla Tradizione della Chiesa. In primo luogo, questo compito si esplica nella cura della catechesi per l’iniziazione cristiana, sia dei bambini che degli adulti. A questo si aggiunge anche l’ufficio più ampio di accompagnare quanti hanno già ricevuto i Sacramenti dell’Iniziazione nella crescita di fede nelle varie stagioni della loro vita. È il ministro che accoglie e accompagna a muovere i primi passi nell’esperienza dell’incontro con la persona di Cristo e, nel discepolato, quanti esprimono il desiderio di una esperienza di fede, facendosi così missionario verso le periferie esistenziali. Infine, a lui/lei può essere chiesto di coordinare, animare e formare altre figure ministeriali laicali all’interno della parrocchia, in particolare quelle impegnate nella catechesi e nelle altre forme di evangelizzazione e nella cura pastorale.
«Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi