La giunta comunale adotta la delibera sul risparmio energetico

La giunta comunale adotta la delibera sul risparmio energetico

Enna, 20/10/2022 – È stata adottata ieri dalla Giunta Municipale di Enna la delibera contenente l’atto di indirizzo relativo alle “misure straordinarie mirate al risparmio energetico sul territorio comunale, attraverso interventi finalizzati a fronteggiare gli aumenti delle tariffe di energia elettrica e gas”.

“Il tema del risparmio energetico – spiega il Sindaco, Maurizio Dipietro – assume oggi particolare rilievo viste le ripercussioni economiche negative causate dell’aumento esponenziale dei prezzi dei beni energetici che impattano sui cittadini, sulle imprese del territorio e sulle Amministrazioni Comunali, mettendo altresì a rischio la ripresa economica e le misure ed i programmi di investimento previsti dal PNRR”.

“Per questa ragione – prosegue il primo cittadino ennese – abbiamo approvato questo importante atto di indirizzo che si pone l’obbiettivo di ridurre in maniera sostanziale i consumi energetici, anche attraverso gli interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà comunale”.

Tutto ciò attraverso la messa in atto delle seguenti misure:

avvio del Project Financing per la pubblica illuminazione, ossia l’affidamento della concessione per la gestione, la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di pubblica illuminazione, ivi compresa la fornitura dell’energia elettrica, nonché la progettazione ed esecuzione degli interventi di messa a norma e di ammodernamento tecnologico e funzionale dell’impianto, finalizzati al conseguimento del risparmio energetico;

Partecipazione al “Programma di sostegno agli investimenti dei Comuni della Sicilia”, al fine di “Promuovere la sostenibilità energetico-ambientale nei Comuni siciliani attraverso le Comunità di Energie Rinnovabili e Solidali”, successiva ammissione ed avvio dei primi step per la formazione della Comunità Energetica Rinnovabile;

Partecipazione ai bandi mirati all’efficientamento energetico degli edifici;

Riduzione dell’orario di accensione della Pubblica Illuminazione;

Spegnimento dell’illuminazione artistica sui beni monumentali;

Sensibilizzazione dei dipendenti comunali al risparmio energetico, attraverso una maggiore attenzione nell’accensione e/o spegnimento dell’illuminazione interna agli uffici, dei dispositivi elettronici (computer, stampanti, scanner, etc.), dell’illuminazione delle parti comuni degli edifici, una maggiore attenzione all’uso razionale dell’ascensore, all’utilizzo corretto dei sistemi di climatizzazione invernale ed estiva (chiusura delle finestre durante il periodo di accensione dei riscaldamenti/climatizzazione estiva, impostazione della temperatura durante la stagione estiva non oltre sei gradi in meno rispetto alla temperatura esterna, spegnimento dell’aria condizionata almeno mezz’ora prima di uscire dall’ufficio, etc.);

Ampia e capillare diffusione a tutti i dipendenti dell’Ente delle linee guida dell’E.N.E.A. (Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile), “”Risparmio ed Efficienza Energetica in Ufficio” – Guida operativa per i dipendenti”;

Introduzione di n. 1 giornata lavorativa a settimana in modalità di smart working, per tutti i dipendenti comunali, ad eccezione dei servizi essenziali per i quali l’Amministrazione riterrà necessaria l’attività in presenza.