Aidone torna ad essere zona rossa. 33 i casi accertati di contagio. Il dovere di vaccinarsi.

Aidone torna ad essere zona rossa. 33 i casi accertati di contagio. Il dovere di vaccinarsi.

Aidone torna ad essere zona rossa, a stabilirlo l’ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n.67 del 09/06/2021. I contagiati  accertati sarebbero 33. Come accade in questi casi si cercano i colpevoli di questa recludescenza  del covid . “Mi volete forse dire che nessuno di voi ha visto molti dei suoi concittadini senza mascherina? – scrive polemicamente una cittadina su FB-  io  ho visto alcuni di voi  voler entrare in chiesa con la prepotenza, nonostante si fosse raggiunto il numero massimo consentito”. E’ probabile che ci sia stato un allentamento delle misure di prevenzione da parte di tanti che hanno pensato, dopo che la Sicilia è stata dichiarata zona gialla, di considerare passata l’ondata pandemica.

Non abbiamo alcun dato ufficiale  per comprendere se vi sia ad Aidone anche un numero basso di vaccinati ma è chiaro che quello che sta accadendo nella cittadina ennese deve far riflettere chi pensa di non vaccinarsi,presumendo che l’immunizzazione degli altri tutelerà anche la sua salute. Non è così. Dovremo convivere per molto tempo con il virus e chi non sarà vaccinato continuerà a mettere a rischio la propria vita e quella degli altri. Vaccinarsi è un diritto ma soprattutto un dovere sociale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi