Piazza Armerina – La guerra a chi abbandona i rifiuti per strada. In arrivo le foto-trappole.

Piazza Armerina – La guerra a chi abbandona i rifiuti per strada. In arrivo le foto-trappole.

La guerra al malcostume di abbandonare i rifiuti agli angoli della strada è iniziata e promette di fare molte vittime tra l’esercito di cittadini che ogni sera sfidano i controlli della polizia locale. L’arma più potente in mano agli agenti è soprattutto la perquisizione dei rifiuti, mentre il deterrente più efficace sono le salatissime multe che già stanno arrivando nelle case di molti cittadini colti sul fatto, individuati attraverso la perquisizione dei rifiuti o ripresi dalle foto-trappole.
Pochi sanno che sono in fase di installazione , vicino ai cassonetti, delle telecamere che riprenderanno i cittadini al momento del deposito dei rifiuti (alcune funzionano da qualche giorno).  D’ora in poi abbandonare un sacchetto di plastica con dell’organico vicino al raccoglitore di vetro potrebbe costare una multa salatissima. “Il Grande Fratello” prende forma e per qualcuno nei prossimi giorni avrà il volto di qualche agente di polizia che, oltre a riconsegnarvi quanto depositato, vi mostrerà la vostra bella foto  e il relativo verbale di qualche centinaio di euro. Sono però sicuro che non mancherà comunque di augurarvi un Buon Natale.

Nelle foto alcuni sacchetti di immondizia in zona Santa Croce segnalati agli agenti delle polizia locale che guidati dal commissario Walter Campagna si apprestano, con l’aiuto di personale specializzato,  alla perquisizione dei rifiuti dalla quale, ci fa sapere lo stesso commissario, è facile che vengano individuati i responsabili così come è già accaduto nei giorni scorsi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi