Una riflessione della Dr.ssa Laura D’ipolito (FDI) sulla giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Una riflessione della Dr.ssa Laura D’ipolito (FDI) sulla giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

“Il 25 novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite,per ricordare l’assassinino di tre sorelle coraggiose, tre guerriere:Patria,Minerva e Maria Teresa,unite contro un regime sanguinario nel 1960.
Purtroppo il fenomeno sta raggiungendo dimensioni “barbariche”e ancora oggi, si registrano accadimenti inauditi e inconcepibili in una società che si profetizza moderna e civile.
Occorre,dunque, ricordare per educare; rimembrare per sostenere,combattere e dar voce a chi, ancora oggi, subisce e non può parlare,a chi ha paura di denunciare,a chi,ogni giorno,soccombe all’aggressione psicologica,alle minacce,ai ricatti economici,alle persecuzioni ed alle violenze sessuali degli uomini.
Basta con la violenza quotidiana,basta con gli stereotipi di moglie perfetta ,omologata agli standard di perfezione di uomini bigotti! Non è una gonna stretta che istiga alla violenza, né un seno prorompente che autorizza all’aggressione.
Cari amici uomini,fratelli,noi donne,le “vostre” donne,siamo quelle che siamo, uniche e irripetibili,guerriere delicate,bambole pensanti,anime pure,che seppur corazzate per i troppi abusi,abbiamo il diritto di essere amate da voi,con rispetto e stima, del nostro corpo e della nostra mente…non siamo di gomma e non siamo delle amebe”.
In questa emblematica giornata,ho avuto l’onore di “dirigere il coro” di tutte le donne di un intero Dipartimento ,di un’intera provincia.
Ad unisono le stesse note,lo stesso grido disperato di chi dice NO,alla violenza, ai soprusi,al maschilismo sterile ed alla cattiveria .
Da Aidone a Nissoria,da Leonforte a Piazza Armerina,da Enna a Regalbuto,è la nostra voce che echeggia nell’aria di tutta la provincia di Enna. Come la strofa di una canzone ,si unisce alle altre di tutto il mondo,in un’unica melodia,un grido prepotente di chi dice :BASTA!

Dr.ssa Laura D’ipolito. (FDI)

“D’Amore non si muore,chi ti ama ha sempre pronta una rosa per te! Chi ha accanto una persona violenta deve prenderne atto subito e non aspettare che si acquisisca la cosa, ogni donna ha il diritto di vivere la propria libertà senza dover subire ritorsioni di un soggetto insicuro e frustrato. Io dico no alla violenza sulle donne!”.

Così il Presidente del Consiglio di Nissoria dr.Rosario Patti e vertice direttivo di Fratelli d’Italia,Enna.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi