Piazza Armerina – Piantagione di di marijuana scoperta dai carabinieri in contrada Fegotto

Piazza Armerina – Piantagione di di marijuana scoperta dai carabinieri in contrada Fegotto
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Una coltivazione di droga fai da te è costata cara ad un uomo di 67 anni pregiudicato di Piazza Armerina, tratto in arresto dai Carabinieri dello Squadrone Eliportato “Cacciatori Sicilia” e da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia della città dei mosaici.  Nel corso di un servizio predisposto, finalizzato al controllo delle aree rurali ed al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Cacciatori di Sicilia, coadiuvati da personale della Compagnia di Piazza Armerina, a seguito di numerosi controlli svolti, in particolare, nelle aree rurali della città, hanno rinvenuto, ben occultata da una fitta vegetazione, in un fondo in Contrada Fegotto, una piantagione composta da circa 50 piante di marijuana, aventi un’altezza media di 170 cm. Il proprietario del terreno, scoperto dai militari, ha addotto giustificazioni poco credibili in merito alla presenza della piantagione, inoltre, la successiva perquisizione presso il proprio domicilio, ha consentito ai militari di rinvenire 190 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana, già essiccata e pronta per essere immessa nel mercato della droga. L’uomo, condotto in caserma per le formalità di rito, su disposizione dell’A.G. di Enna è stato dichiarato in stato di arresto e, successivamente, tradotto presso la Casa Circondariale di Enna. L’individuazione della serra si inquadra nell’ambito di una serie di accuratissimi controlli svolti dai Carabinieri su tutto il territorio, anche nelle aree di campagna più remote.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi