StartNews

Piazza Armerina – Celebrazione dell’8 marzo con l’arte di Ignazio Buttitta e Rosa Balistreri

Piazza Armerina – Celebrazione dell’8 marzo con l’arte di Ignazio Buttitta e Rosa Balistreri

In occasione della celebrazione dell’8 marzo, giorno internazionale della donna, la città avrà l’opportunità di assistere a un evento culturale di grande rilievo che mette al centro due figure emblematiche della musica e della poesia siciliana: Ignazio Buttitta e Rosa Balistreri. Gli artisti Ezio Donato e Grace Previti porteranno in scena un repertorio che omaggia questi due pilastri della cultura siciliana, conosciuti per i loro canti di denuncia e ribellione, che hanno saputo attraversare i confini nazionali per raggiungere una fama internazionale.

Lo spettacolo è finanziato da sei associazioni culturali (riportate in testa al volantino riprodotto in basso ndr).  L’evento si svolgerà venerdì 8 marzo alle ore 18:30, non al previsto Chiostro di San Pietro, ma all’auditorium dell’Istituto “Majorana Cascino”, una variazione di location annunciata recentemente. La serata promette di essere un’immersione nelle tematiche sociali e nella lotta per la giustizia, veicolate attraverso la potenza espressiva della musica e della poesia di Buttitta e Balistreri. Accompagnati da tre eccellenti musicisti, Donato e Previti daranno voce ai canti che hanno reso immortale la figura di Rosa Balistreri, simbolo di resistenza e libertà.

casino

L’ingresso allo spettacolo sarà gratuito, grazie al sostegno di sei associazioni di Piazza Armerina, dimostrando così un forte impegno comunitario nel promuovere la cultura e nel ricordare l’importanza della lotta per i diritti delle donne e contro le ingiustizie sociali. L’iniziativa è aperta a tutti, offrendo alla comunità un’occasione di riflessione e confronto, in linea con lo spirito dell’8 marzo.

La scelta di dedicare questo evento alla memoria e all’eredità artistica di Ignazio Buttitta e Rosa Balistreri sottolinea l’intenzione di celebrare non solo il contributo delle donne alla società e alla cultura, ma anche il ruolo dell’arte come strumento di denuncia, sensibilizzazione e cambiamento sociale. È un invito alla comunità a riservare un momento della propria giornata alla riflessione su questi temi fondamentali, riconoscendo nel contempo il valore universale dell’espressione artistica nella lotta per un mondo più giusto e paritario.

Lucia Sansone per StartNews

utl balestrieri
utl balestrieri
CASTELlaccio ani2

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi