Coronavirus: l’Esercito in Sicilia supporta la Protezione Civile

Coronavirus: l’Esercito in Sicilia supporta la Protezione Civile

Sin dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria dichiarata dall’Autorità di Governo, l’Esercito è stato costantemente e quotidianamente impegnato in Sicilia nel supporto alla Protezione Civile e alle Istituzioni regionali. In tale quadro, questa mattina sono partiti dall’aeroporto di Boccadifalco, sede centrale della Protezione Civile della Regione Sicilia a Palermo, 4 convogli del reggimento logistico “Aosta” dell’Esercito, diretti rispettivamente a Catania, Messina, Ragusa e Siracusa per consegnare 8 tonnellate, per un totale di 30 metri cubi,  di dispositivi di protezione individuale, costituiti da mascherine, camici, guanti e altri presidi medico-chirurgici, velocizzandone così l’immediata distribuzione agli enti ed istituzioni individuati dalle competenti autorità centrali.

Ogni giorno e con più sortite, aerei di Esercito, Aeronautica Militare, Guardia Costiera e della multinazionale italiana Leonardo atterrano negli aeroporti di Palermo e Catania per accelerare la terminalizzazione di quanto necessario a fronteggiare la pandemia da Covid-19.

Le unità della Brigata “Aosta”, sono state chiamate su più fronti a fornire il proprio contributo nella gestione della più grave crisi nazionale dal dopoguerra ad oggi, a conferma del ruolo strategico delle Forze Armate, quale strumento al servizio della comunità.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi