Aidone – Un piazzese arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia

Aidone – Un piazzese arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia

Ad Aidone i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un 50enne di Piazza Armerina. L’uomo, a seguito di denuncia presentata dall’ex compagna per il reato di maltrattamenti in famiglia, è stato rintracciato nella città dei mosaici dai militari della Stazione di Aidone e, dopo le formalità di rito, è stato portato presso il proprio domicilio ove sconterà la misura cautelare.
Secondo quanto accertato dai carabinieri ,  il rapporto sentimentale con la propria compagna con l’insorgere della diffusione del virus COVID-19 e le difficoltà economiche attraversate avrebbe iniziato a deteriorarsi sfociando in continue liti e minacce che sarebbero state proferite dal 57enne anche davanti alla  figlia minore. Dopo le prime discussioni, la donna aveva deciso di terminare la relazione definitivamente ma da quel momento i rapporti tra i due sono diventati sempre più tesi costringendo la donna, impaurita e stanca per la situazione creatasi, a denunciare quanto stava accadendo. Immediato l’intervento dei Carabinieri e della magistratura di Enna che ha subito emesso il provvedimento cautelare a cui è seguito l’arresto dell’uomo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi