StartNews

logo
casino
logo
tEatro ORDINA

Turista italiano ucciso a Tel Aviv, i genitori: “Era un ragazzo semplice

La comunità italiana è in lutto per la morte di Alessandro Parini, un turista italiano ucciso a Tel Aviv durante un attentato. I genitori del giovane lo descrivono come un ragazzo semplice, riservato e gentile. Oggi è previsto il rientro degli altri italiani coinvolti nell’attentato.

Autorità italiane, tra cui il presidente Mattarella, la Farnesina e la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, hanno espresso il loro cordoglio e sgomento per la tragedia. Mattarella ha dichiarato la sua “esecrazione per il vile attentato” mentre la Farnesina ha espresso “orrore e sgomento” per l’accaduto.


Alessandro Parini era un avvocato romano di 35 anni che lavorava nel campo del diritto amministrativo. I genitori del giovane sperano nel rapido rientro della salma in Italia per poter celebrare i funerali. Nel frattempo, la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta sulla morte di Parini, coordinata dal procuratore aggiunto Michele Prestipino.

«Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi