Piazza Armerina – La Via Garibaldi è zona a traffico limitato controllata con telecamere e fototrappole.

Piazza Armerina – La Via Garibaldi è zona a traffico limitato controllata con telecamere e fototrappole.

Una delle entrate più certe per i comuni sono sicuramente le multe che vengono elevate in città. Ne sanno qualcosa i comandanti della Polizia Locale che a volte si sentono rimproverati dai sindaci per aver contestato poche multe agli automobilisti. Il lavoro dei vigili è comunque fondamentale per mantenere un certo ordine nei parcheggi e regolare i flussi del traffico anche se molto è affidato alla correttezza degli automobilisti, visto che il personale non può sempre essere presente. Questione diversa sono i controlli delle aree ZTL. A Piazza Armerina l’intera via Garibaldi è Zona a Traffico Limitato ed è sorvegliata con telecamere e fototrappole. Val la pena di ricordarlo perché da nostre osservazioni ci siamo accorti che, pensando forse di farla franca,  i trasgressori non mancano. Impietosamente le loro targhe vengono immortalate  dalle telecamere e puntualmente ricevono multe molto salate. Il comune ricorda che:

Il costo oscilla  – viene spiegato dal comune – da un minimo di 80,00 euro ad un massimo di 335,00 euro. Se il costo della multa viene pagato entro 5 giorni dalla notifica si ha lo sconto del 30%.
Al costo della multa ZTL va inoltre sommata la spesa di accertamento, procedimento e notifica: 14,20 euro onnicomprensivi. Il totale  ammonterà quindi ad un minimo di 94.20 € se la notifica è avvenuta presso l’abitazione nelle mani del destinatario. Ricevuta la multa per ZTL, il conducente che ha trasgredito ha 60 giorni di tempo per fare ricorso e pagare la sanzione. Superati i 60 giorni, il costo passa da 80 € a 167,50 € (la metà del massimo). Ogni sei mesi scatta un’ulteriore maggiorazione semestrale del 10%, a cui si aggiungono l’aggio che può arrivare al 20% e gli interessi di mora per ritardato pagamento”.
La ZTL non è valida per tutti. Gli autorizzati, oltre ai residenti nell’area sottoposta a limitazione, sono i mezzi pubblici, i mezzi di emergenza e i veicoli autorizzati al transito (ad esempio le auto dei disabili).

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi