Un ladro alla “Ficarra e Picone” arrestato dalla polizia

Un ladro alla “Ficarra e Picone” arrestato dalla polizia

Ieri gli agenti di Enna hanno arrestato un catanese di 20 anni che all’altezza di via Livatino spingeva un carrello della spesa colmo di merce. I due poliziotti sono sicuramente rimasti sorpresi dalla quantità e dalla varietà dei prodotti  risultati poi rubati. Un ladro, simile ai personaggi che spesso descrivono Ficarra e Picone, che non aveva un obiettivo preciso e che era intenzionato, molto probabilmente, a sottrarre qualunque cosa gli fosse capitata sottomano. La notizia sarebbe semplicemente curiosa ma purtroppo l’uomo ha anche rubato un capretto che per i maltrattamenti subiti è morto nonostante l’intervento di un veterinario chiamato dagli agenti. Questo l’elenco della merce ritrovata all’interno del carrello,  sottratto poco prima da un supermercato della zona: un cartello stradale indicante una rotatoria, chiavi di abitazioni, un fonendoscopio, un phon, una bandiera tricolore italiana di grandi dimensioni, buste di corrispondenza postale con differenti destinatari e ,come detto, lo sfortunato capretto. Il quarantenne catanese finito in manette è stato subito rinchiuso nel carcere circondariale di Enna ed è accusato di furto aggravato e maltrattamento di animali.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi