Piazza Armerina, FDI – Chiesta dai consiglieri comunali la rimozione da coordinatore Fernando Cipriano

Piazza Armerina, FDI – Chiesta dai consiglieri comunali la rimozione da coordinatore Fernando Cipriano

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIERI COMUNALI DI FRATELLI’ D’ITALIA

«I tre Consiglieri Comunali di FDI ,Cursale, Filetti e Anzaldi, intendono chiarire la loro posizione in merito alle voci che riguardano gli scontri interni al partito.
E’ stata chiesta la rimozione del coordinatore locale Fernando Cipriano con una nota inviata al Commissario Provinciale AVV. Carmelo Barbera per una serie di ragioni che evidentemente vale la pena spiegare bene,al fine di scongiurare manipolazioni e strumentalizzazioni.
L’eventuale collaborazione con l’attuale amministrazione è sempre stata determinata e subordinata alla condivisione di un programma già sottoposto all’amministrazione a inizio anno che guardi unicamente agli interessi della città,programma condiviso alle ultime amministrative,mai rinnegato ma piuttosto integrato e che diventa condizione fondamentale.
Ad avvalorare tale posizione si evidenzia come anche la richiesta di azzeramento della Giunta Comunale,avanzata esclusivamente dal commissario locale Fernando Cipriano non sia mai stata concordata né successivamente condivisa. Si ritiene infatti, che l’azzeramento di Giunta o l’eventuale numero di “poltrone” disponibili non rappresentino la svolta per la città quanto invece la concretizzazione del programma,ragion per cui una collaborazione attiva sarebbe una garanzia per la realizzazione dello stesso.
I tre consiglieri comunali sono stati tenuti all’oscuro delle intenzioni del Commissario Locale e agli stessi è stata negata,tanto la partecipazione alle scelte del partito,quanto una riunione necessaria a comprendere le differenti posizioni all’interno dello stesso, incontro negato per impegni improrogabili del Commissario,il quale pare stesse concordando le sue decisioni con i vertici di un altro partito di centro destra piuttosto che coinvolgere coloro i quali rappresentano FDI in sede istituzionale.
Nessun riavvicinamento,nessuna riunione chiarificatrice, solo silenzio e inerzia sia da parte del Commissario Locale che da parte del Commissario Provinciale,il quale forse avrebbe dovuto dare seguito alle richieste dei tre consiglieri comunali,al fine di salvaguardare gli interessi di un partito fortemente in crescita ovunque,ma mal rappresentato in città dal gruppo dirigenziale,seppure significativamente presente in sede di Consiglio comunale e perciò già determinante per le scelte politico-amministrative della città.
Tale inerzia ha generato confusione, e il risultato ottenuto è solo un rallentamento del processo di crescita del partito e l’allontanamento di molti concittadini interessati allo sviluppo dello stesso negli interessi della città di Piazza Armerina».

I CONSIGLIERI COMUNALI

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi