Piazza Armerina – Presunta falsificazione del bilancio 2015 : archiviata la posizione di otto consiglieri comunali

Avevano votato contro o si erano astenuti. Questo il motivo per cui il Gip del tribunale di Enna, dott. Vittorio Giuseppe La Placa, ha chiesto l’archiviazione delle posizioni di alcuni consiglieri comunali. Il riferimento è alla  famosa seduta del consiglio  in cui fu approvato un bilancio comunale per il quale sono stati rinviati a giudizio l’ex sindaco Filippo Miroddi, il suo ex Giuseppe Mattia, gli assessori e revisori dei conti di allora. Nessun procedimento per chi si oppose all’approvazione di un bilancio ritenuto viziato da alcune irregolarità e contestò in merito la delibera portata in aula dall’amministrazione Miroddi.

Archiviata dunque la posizione di Alessia Di Giorgio, Calogero Cimino, Teodoro Ribilotta, Calogero Cursale, Gianfilippo La Mattina, Andrea Velardita, Teresa Neglia, Ivan Piccicuto, Concetto Arancio. Per tutti gli altri, coinvolti dall’ordinanza di rinvio a giudizio dello scorso giugno, il processo inizierà invece l’11 luglio.


IL DECRETO DI ARCHIVIAZIONE
Scarica il documento da qui

Decreto di archiviazione (1)
Condividi la notizia