StartNews

logo
tEatro ORDINA
logo

La nuova pagina  Facebook di StartNews la trovi cliccando qui. Seguici sul social cliccando su MI PIACE nella nostra nuova pagina
casino

Piazza Armerina – Il problema del guano delle colombe rischia di diventare emergenza sanitaria. La testimonianza di una nostra lettrice.

Piazza Armerina – Il problema del guano delle colombe rischia di diventare emergenza sanitaria. La testimonianza di una nostra lettrice.

“Sono una cittadina di Piazza Armerina che vuole esporre una problematica esistente da anni e mai risolta.” Inizia così una email inviataci da una nostra lettrice che abita nei pressi della piazza Garibaldi,-  “Mia mamma ha 75 anni con problemi di salute. La zona dove abita é letteralmente invasa da colombe. Le nostre terrazze, i nostri balconi sono perennemente sporchi di escrementi di colombe ogni minuto della giornata. Ogni giorno si pulisce con candeggina ma subito dopo la situazione ritorna come prima. È possibile vivere così a casa propria? É possibile che una persona di 75 anni con problemi di salute deve ogni giorno pulire balconi e terrazze ed entrare in contatto con questi escrementi schifosi? Non si riesce più a stendere nemmeno la roba pulita fuori al terrazzo perché è proprio impossibile. Per non parlare di tutte le malattie che questi volatili portano. Le razze vanno protette quando c’è pericolo estinzione e non quando sono in esubero. Ringrazio in anticipo a chi mi risponderà e a chi mi consiglierà cosa fare e eventualmente a chi scrivere. Cordiali saluti “

piccioni

Di queste lettere e su questa problematiche riceviamo numerose email. E’ chiaro che bisogna puntare ad una diminuzione della popolazione dei volatili ma, visto che non li si può sterminare, bisogna procedere su due direzioni: la prima è quella di imitarne le nascite con appositi prodotti chimici che inibiscono la riproduzione, la seconda è quella di diminuire punti di appoggio con i dissuasori e obbligare i proprietari di edifici abbandonati a sbarrare porte e finestre delle abitazioni. I risultati si vedranno dopo qualche anno ma è sempre meglio di non far nulla.

Nel frattempo leggiamo su Internet che :” I vecchi cd sono un ottimo rimedio per cacciare i piccioni dal balcone. Appendendone alcuni con un filo, il movimento oscillante e la superficie  riflettente spaventerà i volatili allontanandoli. In alternativa, sono efficaci anche le classiche girandole colorate da vaso, quelle che tanto piacciono ai bambini.”
“Un’idea economica ed efficace per i piccioni può essere anche quella di ritagliare delle strisce di carta stagnola, attaccarle alla ringhiera, ai vasi, al davanzale. Ottimo dissuasore per piccioni è, inoltre, il nastro riflettete, da attaccare in alcuni punti, affinché con i riflessi della luce, faccia scappare i piccioni. Ci sono inoltre alcuni odori che infastidiscono i volatili, come quelli delle spezie (soprattutto pepe, peperoncino e cannella) e degli oli essenziali “. Fateci sapere se qualcuno di questi metodi funziona.

Abbiamo effettuato una ricerca sulle soluzioni adottate da alcune città. 

L’Impatto del Guano dei Colombi sulle Città

Il guano dei colombi rappresenta un problema significativo per molte città a causa dei danni che può causare a strutture ed edifici, nonché per i rischi sanitari associati. Il guano è altamente corrosivo e può deteriorare materiali come il metallo e la pietra, mentre la presenza di agenti patogeni nel guano rappresenta un rischio per la salute pubblica.

Soluzioni Adottate nelle Principali Città

Barriere Fisiche

Reti e Spuntoni Anti-Colombi: Molte città hanno installato reti o spuntoni sui tetti e sui cornicioni degli edifici per impedire ai colombi di nidificare. Questi dispositivi sono efficaci nel prevenire l’accumulo di guano in aree critiche.

Sistemi Acustici e Visivi

Dispositivi Sonori e Luci Stroboscopiche: Alcune città utilizzano dispositivi che emettono suoni ad alta frequenza o luci intermittenti per spaventare i colombi. Questi metodi, sebbene temporanei, possono essere utili per ridurre la presenza dei volatili in determinate aree.

Trattamenti Chimici

Repellenti Chimici: Vengono applicati repellenti chimici sulle superfici per rendere le aree meno attraenti per i colombi. Questi prodotti possono essere spruzzati o verniciati su superfici critiche per dissuadere i volatili dal posarsi.

Gestione delle Popolazioni

Controllo delle Nascite: Alcune città hanno introdotto programmi di controllo delle nascite per i colombi, somministrando mangimi trattati con anticoncezionali. Questo metodo mira a ridurre gradualmente la popolazione di colombi nel tempo.

Esempi di Soluzioni in Specifiche Città

New York

Falconeria Urbana: A New York, i falconieri vengono utilizzati per introdurre rapaci nelle aree urbane, una soluzione naturale ed efficace per controllare la popolazione di colombi.

Roma

Educazione Pubblica e Regolamentazione: Roma ha implementato campagne di sensibilizzazione per educare i cittadini sull’importanza di non nutrire i colombi, accompagnate da regolamentazioni che vietano questa pratica in certe aree.

La Sfida di Venezia

piccioni venezia

Venezia, con la sua architettura storica e i suoi canali, è particolarmente vulnerabile ai danni causati dal guano dei colombi. Il guano non solo deteriora i materiali preziosi degli edifici, ma rappresenta anche un problema di decoro urbano e di salute pubblica. A causa dell’alta densità di turismo, il problema è esacerbato dalla tendenza dei visitatori a nutrire i colombi, aumentando così la popolazione di questi volatili.

Soluzioni Implementate a Venezia

Monitoraggio e Controllo con Droni

Uso dei Droni: Venezia ha introdotto l’uso di droni per il monitoraggio e la gestione della popolazione di colombi. I droni permettono di identificare rapidamente le zone con maggiore concentrazione di guano e di monitorare i movimenti dei volatili. Questa tecnologia avanzata consente interventi più mirati e meno invasivi rispetto ai metodi tradizionali.

Vantaggi:

  • Efficienza: I droni possono coprire ampie aree in poco tempo, permettendo un monitoraggio continuo e dettagliato.
  • Precisione: La capacità di ottenere immagini ad alta risoluzione permette di individuare nidificazioni nascoste e di intervenire in modo preciso.
  • Riduzione dell’Intervento Umano: Diminuisce la necessità di operazioni manuali rischiose e costose.

Barriere Fisiche

Installazione di Reti e Spuntoni: Venezia ha installato barriere fisiche, come reti e spuntoni, sui principali edifici storici e monumenti per impedire ai colombi di posarsi e nidificare. Questi strumenti sono progettati per essere discreti e non alterare l’estetica dei luoghi storici.

Vantaggi:

  • Efficacia Duratura: Una volta installate, le barriere fisiche richiedono poca manutenzione.
  • Rispetto del Patrimonio Storico: Le reti e gli spuntoni possono essere progettati per essere poco visibili, preservando l’integrità visiva dei monumenti.

Sensibilizzazione e Regolamentazione

Campagne Educative: Il comune di Venezia ha avviato campagne di sensibilizzazione per educare i turisti e i residenti sui danni causati dal nutrire i colombi. Queste campagne includono cartellonistica, brochure informative e annunci nei principali punti di attrazione turistica.

Regolamentazioni Rigide: Sono state introdotte regolamentazioni che vietano il nutrimento dei colombi in aree specifiche della città. La polizia locale e i volontari monitorano il rispetto di queste norme, infliggendo multe ai trasgressori.

Vantaggi:

  • Cambiamento Culturale: Educare il pubblico contribuisce a un cambiamento di comportamento a lungo termine.
  • Riduzione del Problema alla Fonte: Limitando il cibo disponibile, si riduce la popolazione di colombi in modo naturale.

Interventi di Pulizia e Manutenzione

Pulizia Regolare: La città ha intensificato le operazioni di pulizia delle aree più colpite dal guano. Squadre specializzate utilizzano detergenti specifici per rimuovere il guano senza danneggiare i materiali storici.

Manutenzione Preventiva: Viene effettuata una manutenzione preventiva sugli edifici storici per riparare eventuali danni causati dal guano e prevenire ulteriori deterioramenti.

Vantaggi:

  • Conservazione dei Monumenti: La pulizia regolare aiuta a mantenere in buone condizioni le strutture storiche.
  • Ambiente Urbano Più Pulito: Migliora l’aspetto estetico della città, rendendola più accogliente per i residenti e i turisti.

Considerazioni Economiche e Ambientali

Costi e Benefici: L’implementazione di queste soluzioni ha un costo significativo, ma i benefici a lungo termine in termini di conservazione del patrimonio storico e di miglioramento della qualità della vita superano di gran lunga le spese iniziali.

Sostenibilità Ambientale: Le soluzioni adottate sono progettate per essere sostenibili, minimizzando l’impatto sull’ecosistema urbano e sulla fauna locale.

Venezia ha adottato un approccio integrato e innovativo per affrontare il problema del guano dei colombi. L’uso di droni per il monitoraggio, l’installazione di barriere fisiche, le campagne di sensibilizzazione e le regolamentazioni rigide hanno dimostrato di essere strategie efficaci per mitigare i danni e preservare il patrimonio storico della città. Questi interventi rappresentano un modello per altre città che affrontano problemi simili.

«Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi