StartNews

Un ponte tra studenti e disabili per l’inclusione e l’integrazione

Un ponte tra studenti e disabili per l’inclusione e l’integrazione

Nella giornata di oggi, gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Fratelli Testa” di Nicosia e alcuni ragazzi diversamente abili, ospiti dell’IRCCS Oasi di Troina, hanno condiviso un’esperienza unica nell’ambito delle attività di un Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO), dal nome “L’orto dell’Inclusione si apre alla Comunità”. Gli studenti e gli ospiti dell’IRCCS di Troina, accompagnati da educatori e psicologi, hanno lavorato uno accanto all’altro condividendo l’arte della cucina e le basi della coltivazione delle piante. È stata dapprima organizzata una sessione dedicata alla preparazione della pasta, diventata base principale per realizzare dei dolci e dunque tutte le varie fasi della preparazione. Terminato questo momento, altra sessione dedicata invece alla coltivazione degli ortaggi. Gli ospiti hanno appreso i vari passaggi che stanno alla base della piantumazione dei semi di vari ortaggi e la cura delle piante. A conclusione delle attività tra studenti, ospiti dell’Oasi, docenti e accompagnatori un momento conviviale che ha rappresentato il culmine di una giornata di inclusione e integrazione.

Tanta soddisfazione tra gli studenti e gli stessi ospiti dell’Istituto che insieme hanno condiviso un percorso non solamente caratterizzato da attività ludico ricreative, ma anche carico di un significato fortemente sociale. “Deboli e forti insieme” come amava spesso ripetere il fondatore dell’Oasi, padre Luigi Ferlauto, per costruire un mondo migliore. Il lavoro congiunto è diventato il cuore pulsante di questa esperienza, unendo persone diverse per promuovere la diversità e l’uguaglianza, la solidarietà e la crescita personale.


Nella stessa giornata, le classi quarte e quinte dell’indirizzo “Scienze Umane” dello stesso Istituto di Nicosia sono state impegnate invece in un incontro formativo per orientare gli studenti nella scelta universitaria e verso le professioni sanitarie, in particolare il corso di laurea in Terapia Occupazionale.

Ad illustrare il corso i vari professionisti dell’Oasi: i Terapisti Occupazionali dott.ssa Giovanna Suraniti e dott. Salvo Siciliano, la logopedista dott.ssa Patrizia Ragusa, la coordinatrice dei fisioterapisti dott.ssa Patrizia Galiano, la dott.ssa Eleonora Di Fatta, il prof. Giuseppe Lanza come vice-presidente del CDL in T.O., e i saluti in video della coordinatrice dei tirocini del percorso universitario la prof.ssa Roberta Zito e la prof.ssa Manuela Pennisi presidente del CDL in T.O..

Alle due iniziative ha anche partecipato il Direttore Generale dell’IRCCS Oasi, il dott. Arturo Caranna. Soddisfazione è stata espressa dal Dirigente Scolastico dell’Istituto di Nicosia, prof. Josè Chiavetta il quale ha ringraziato l’Oasi per questa sinergia e collaborazione e tutti i docenti e gli alunni che hanno partecipato a questa attività di PCTO, in particolare la coordinatrice delle attività, la prof.ssa Serena Vanadia, il prof. Oscar La Delfa e la prof. ssa Antonella D’Angelo, mentre il Dg Caranna ha voluto sottolineare come queste esperienze rappresentano un’opportunità di crescita e valorizzazione per gli ospiti dell’Istituto.

«Home Logo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi