L’On. Luisa Lantieri chiede lo stato di calamità naturale per Dittaino

L’On. Luisa Lantieri chiede lo stato di calamità naturale per Dittaino

Dichiarazione dell’On. Luisa Lantieri – Richiesta Stato di Calamità per Dittaino

I violenti temporali che si sono abbattuti sulla zona interna della Sicilia hanno purtroppo coinvolto anche l’area di Dittaino, cuore produttivo della provincia di Enna. I danni causati dalle intemperie rischiano di mettere in ginocchio le aziende che, in  molti casi, sono state costrette a interrompere il ciclo produttivo. Se non vi sarà alcun intervento che possa in qualche maniera aiutare a superare questa difficile situazione a pagarne il prezzo  potrebbero essere anche i lavoratori.
In questo momento così difficile non possiamo abbandonare le aziende di Dittaino al loro destino, per questo motivo chiedo che venga immediatamente e senza alcun indugio dichiarato lo stato di calamità per la Valle del Dittaino, opzione che consentirebbe alle aziende di avviare tutta una serie di procedure amministrative in grado di ammortizzare i danni subiti dall’alluvione.

Non è neanche immaginabile che il Governo Regionale ignori il grido d’allarme proveniente da questa zona della Sicilia dove Dittaino, per ciò che è e per ciò che rappresenta, merita sempre un’attenzione assoluta,  in particolar modo quando eventi catastrofici ne mettono in ginocchio la produttività. Un situazione che nei prossimi giorni, senza interventi immediati,   potrebbe coinvolgere anche l’indotto con danni irreparabili all’intero tessuto economico della provincia.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi