Domani 8 agosto ricorrere la “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”

Domani 8 agosto ricorrere la “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sabato 8 agosto ricorrere la “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo” istituita in memoria della tragedia di Marcinelle, per ricordare tutti i connazionali caduti sul lavoro in patria ed all’estero (immagini di repertorio) . Per commemorare i 136 connazionali che hanno perso la vita in quel tragico momento la Prefettura di Enna invita a voler partecipare, alla visione del lavoro Teatrale “262 Vestiti Appesi” – dedicato a quell’evento da Mario Incudine, artista locale di enorme talento, co-prodotto dall’associazione teatrale “Angelo Musco” di Catania, dal Bois Du Cazier di Marcinelle e dall’associazione GAGS, che ha goduto del patrocino non oneroso della Presidenza della Camera dei deputati della Repubblica italiana. Alla strage di Marcinelle, Mario Incudine ha anche dedicato una mirabile l’interpretazione della canzone “U trenu di lu suli” scritta dal Poeta contemporaneo Ignazio Buttitta e la canzone “Escusè mua” .

La condivisione collettiva di questi contenuti, rappresenta in questo preciso momento storico, segnato ancora dalla emergenza epidemiologica, l’occasione per rendere un doveroso omaggio simbolico e, allo stesso modo, concreto, a tutte le vittime sul lavoro per custodire e diffondere la memoria di quel tragico evento anche fra i più giovani per non dimenticare e rafforzare il senso di unità di questo nostro grande Paese.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi