Ricettazione e maltrattamento di animali, denunciati due piemontesi che viaggiavano con un autocarro

Ricettazione e maltrattamento di animali, denunciati due piemontesi che viaggiavano con un autocarro

Agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Nicosia, nel corso dei servizi di prevenzione, hanno fermato sulla S.P. 2, proveniente da Gagliano Castelferrato e diretto verso l’autostrada A/19, un autocarro con 175 capi di ovini. A bordo del mezzo vi erano due soggetti, D.A. di anni 32 e P.S. di anni 45, originari del Piemonte, da dove erano arrivati presumibilmente il giorno prima, che dovevano poi raggiungere località delle province di Viterbo e Imperia. I due non sono stati  in grado di esibire i documenti riguardanti il veicolo pesante e hanno fornito  documentazione inerente il carico di animali del tutto difforme rispetto al numero di capi effettivamente trasportati, 175, tre dei quali erano morti. Da un’attenta verifica, solamente 41 degli animali risultavano regolarmente acquistati presso un’azienda zootecnica del luogo, mentre tutti gli altri erano privi di marca e bollo identificativo. L’autista e il passeggero sono stati condotti condotti presso gli Uffici di Polizia per le formalità di rito e deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna per concorso in ricettazione e maltrattamento di animali. Sono in corso altre indagini per accertare la presenza di eventuali complici.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi