StartNews

Anche valguarnera proporrà cade ad un euro

Anche valguarnera proporrà cade ad un euro

«A breve presso il Comune di Valguarnera, in Consiglio comunale approderà in aula una Mozione-Atto di indirizzo rivolta all’Amministrazione comunale, proposta dai Consiglieri: Telaro-Scozzarella (Gruppo Onda civica per Valguarnera).

La Mozione-Atto di indirizzo, specifica in oggetto: progetto «Case ad un euro». I Consiglieri Telaro e Scozzarella dichiarano che: «Si ritiene la condivisione della Mozione in oggetto fondamentale, poiché la condizione attuale e complessiva del patrimonio immobiliare del Comune di Valguarnera Caropepe è caratterizzata dalla presenza di numerosi immobili vetusti e/o fatiscenti, quando non del tutto degradati nelle precipue funzioni abitative e statiche. Considerato che si consentirebbe, con l’adozione del progetto «Case ad un euro», di riqualificare numerosi immobili privati che da anni versano in cattive condizioni e di introdurre nuovi fattori di attrattiva con nuove attività ricettive di tipo turistico, B&B, cohosing, etc., e che tutto ciò consentirebbe, con detto strumento ai proprietari di immobili inutilizzati e vetusti, di dimostrare la loro disponibilità alla cessione gratuita a favore di privati e/o Agenzie, etc., disponibilità a investire in un progetto complessivo di valorizzazione, recupero e riqualificazione degli immobili privati.

CASTELlaccio ani2

Tutto attraverso la requisizione della disponibilità alla cessione a prezzo simbolico di (1E), da parte dei cittadini proprietari di immobili vetusti-fatiscenti. Altresì,si consideri che in molti Comuni d’Italia, la realizzazione del progetto «Case ad un euro», non ha comportato nessun impegno di spesa o minor introito del Comune, in quanto nessun immobile entra nel possesso del Comune; il progetto «Case ad un euro», infatti, è partito da alcuni Comuni italiani con l’intento di contrastare l’abbandono da parte della popolazione e far rivivere le aree in difficoltà e ovviamente, con questa operazione si cerca di ripopolare deliziosi borghi che stanno diventando deserti e abbandonati dalla popolazione giovanile e dai decessi di quella anziana, attraverso la requisizione della disponibilità alla cessione a prezzo simbolico di (1E), da parte dei cittadini proprietari di immobili vetusti-fatiscenti o in condizioni tali da necessitare di riqualificazione per il successivo recupero e utilizzo da parte dei privati, di Agenzie, etc».

CASTELlaccio ani2

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi