Casa di riposo abusiva abusiva scoperta a Nicosia

Casa di riposo abusiva abusiva scoperta a Nicosia

Martedì scorso gli agenti del Commissariato di polizia di Nicosia, hanno  scoperto, fuori dal centro abitato, in quella contrada Albereto, un’abitazione adibita a casa di riposo per anziani, sconosciuta all’autorità sanitaria. All’interno dell’appartamento adibito a casa di riposo erano ospitate quattro persone anziane non autosufficienti, affette da gravi patologie, che sono state riaffidate temporaneamente alle rispettive famiglie, che pagavano circa 1.000 euro al mese per farli accudire.

La struttura, così come accertato dagli agenti della Polizia di Stato e dall’Ufficiale Giudiziario, chiamato sul posto, è stata trovata priva delle previste autorizzazioni inerenti il suo funzionamento, delle prescritte autorizzazioni igienico-sanitarie e delle caratteristiche strutturali richieste dalla normativa vigente; inoltre è risultata priva di personale specializzato deputato ad assistere gli anziani li presenti.

L’abitazione è stata sottoposta a sequestro penale e il titolare della struttura è stato deferito alla Procura della Repubblica di Enna, per esercizio abusivo di una professione, abbandono di persone incapaci e per la mancata compilazione delle schede alloggiati da comunicare all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi