StartNews

logo
banner nuova pagina facebook
logo
casino

Fsc 2021-2027: Schifani annuncia interventi strategici per la Sicilia

Fsc 2021-2027: Schifani annuncia interventi strategici per la Sicilia

La Giunta regionale siciliana ha approvato la proposta di programmazione delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc) 2021-2027. “Si tratta di un passo fondamentale per il futuro della nostra Isola”, ha commentato il Presidente della Regione, Renato Schifani. “Con questa programmazione, intendiamo realizzare interventi strategici in settori chiave per lo sviluppo della Sicilia”.

Le risorse

banner nuova pagina facebook

Le risorse complessive ammontano a 2,4 miliardi di euro, di cui 1,6 miliardi provenienti dai fondi Ue e 800 milioni cofinanziati dall’Italia.

Gli interventi

Gli interventi previsti riguardano:

  • Termovalorizzatori: 800 milioni di euro per la realizzazione di due impianti, uno in provincia di Palermo e l’altro in provincia di Catania.
  • Risorse idriche e rifiuti: 340 milioni di euro per la realizzazione di nuove infrastrutture idriche e per la gestione dei rifiuti.
  • Depurazione: 350 milioni di euro per il potenziamento dei depuratori esistenti e la realizzazione di nuovi impianti.
  • Dissesto idrogeologico: 400 milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio e la prevenzione del dissesto idrogeologico.
  • Erosione costiera: 50 milioni di euro per la difesa del litorale siciliano dall’erosione costiera.

Le priorità

“Le priorità della nostra azione saranno la tutela dell’ambiente, il miglioramento della qualità della vita dei cittadini e lo sviluppo economico”, ha sottolineato Schifani. “Con questi interventi, intendiamo creare le condizioni per una crescita sostenibile della Sicilia”.

Il cronoprogramma

La Giunta regionale ha dato mandato al Dipartimento regionale dello Sviluppo Economico di predisporre il documento di programmazione definitivo, che sarà inviato alla Commissione europea per l’approvazione. I primi bandi di gara dovrebbero essere pubblicati entro la fine del 2024.

Le reazioni

Le reazioni alla programmazione del Fsc 2021-2027 sono state positive. I sindacati hanno sottolineato l’importanza degli interventi previsti per l’occupazione. Le associazioni di categoria hanno apprezzato l’attenzione riservata ai settori produttivi. “Con la programmazione del Fsc 2021-2027, la Sicilia si avvia verso un nuovo inizio”, ha concluso Schifani. “Abbiamo le risorse e le idee per fare della nostra Isola una regione più moderna, più competitiva e più sostenibile”.

«Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi