StartNews

La longevità e i segreti per una vita lunga e sana sono nascosti nel nostro sangue?

La longevità e i segreti per una vita lunga e sana sono nascosti nel nostro sangue?

Ascolta Articolo


Centenari, una volta considerati rari, sono diventati comuni. Sono il gruppo demografico in più rapida crescita della popolazione mondiale, con numeri che raddoppiano circa ogni dieci anni dal 1970. La ricerca sulla longevità è complessa e coinvolge l’interazione di fattori genetici e stili di vita. Uno studio recente pubblicato ha rivelato alcuni biomarcatori comuni, tra cui i livelli di colesterolo e glucosio, nelle persone che vivono oltre i 90 anni.

Lo studio è il più grande mai realizzato e confronta i profili dei biomarcatori misurati durante la vita tra persone eccezionalmente longeve e i loro coetanei con una vita più breve. Abbiamo incluso dati da 44.000 svedesi che hanno subito valutazioni sanitarie tra i 64 e i 99 anni. Di queste persone, 1.224, o il 2,7%, hanno vissuto fino a 100 anni. La stragrande maggioranza (85%) dei centenari era di sesso femminile.

Abbiamo scoperto che – affermano gli scienziati che hanno realizzato lo studio –  nel complesso, coloro che sono arrivati al loro centesimo compleanno tendevano ad avere livelli più bassi di glucosio, creatinina e acido urico dai loro anni ’60 in poi. Anche se i valori mediani non differivano significativamente tra centenari e non centenari per la maggior parte dei biomarcatori, i centenari mostravano raramente valori estremamente alti o bassi.

Osservazioni
Le differenze che abbiamo scoperto erano complessivamente piuttosto piccole, ma suggeriscono un potenziale legame tra salute metabolica, nutrizione e longevità eccezionale. Tuttavia, lo studio non consente conclusioni su quali fattori di stile di vita o geni siano responsabili dei valori dei biomarcatori. È ragionevole pensare che fattori come la nutrizione e l’assunzione di alcol svolgano un ruolo. Tenere traccia dei valori di reni e fegato, così come del glucosio e dell’acido urico man mano che si invecchia, probabilmente non è una cattiva idea.

Luigi Schiavo per StartNews

 

CASTELlaccio ani2

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi