StartNews

logo
casino
logo
casino

Festa dell’Albero, l’istituto comprensivo Santa Chiara in campo con bambini e ragazzi a Enna e Calascibetta

Festa dell’Albero, l’istituto comprensivo Santa Chiara in campo con bambini e ragazzi a Enna e Calascibetta

Poesie, canzoni e girotondi attorno agli alberi del Belvedere di Enna e della villa comunale di Calascibetta, piantumazioni di alberelli al plesso di Cicirello, partecipazione al convegno in Sala Cerere voluto da Prefetto e Comune di Enna per gli alunni delle classi primarie e l’avvio di un nuovo progetto di tutela ambientale con orto didattico al plesso di scuola media Verga di Calascibetta.

Per bambini e ragazzi dell’istituto comprensivo Santa Chiara Enna, diretto da Maria Concetta Messina, la giornata della Festa dell’Albero celebrata ieri, 21 novembre 2022, è stata l’occasione per riflettere, giocare e lavorare “per un mondo migliore”.


E se per i più piccoli delle scuole dell’infanzia dei diversi plessi ennesi della scuola Santa Chiara i docenti hanno puntato soprattutto su elaborazioni grafiche con grandi cartelloni, filastrocche, racconti e tanta musica, assieme all’esperienza di piantare assieme in classe un alberello e prendersene cura, per celebrare la Giornata dell’Albero diversi ragazzi di scuola primaria hanno preso parte in Sala Cerere al convegno “Adottiamo il nostro ambiente”, voluto dal Prefetto di Enna, Matilde Pirrera, e organizzato in collaborazione con il Comune, il Libero consorzio comunale di Enna, la Soprintentenza ai Beni culturali, l’Ispettorato ripartimentale delle foreste, i vigili del fuoco, l’azienda Foreste demaniali e dall’Ordine dei dottori agronomi.

I ragazzi e i docenti delle classi prime e seconde del plesso di scuola media Verga hanno invece avviato un progetto che li vedrà impegnati fino al novembre 2023, la futura Giornata dell’Albero, in un orto sperimentale inaugurato nella loro stessa scuola.

La manifestazione d’apertura, fortemente voluta in occasione della Giornata dell’Albero, è stata presenziata dalla dirigente scolastica Messina, l’assessore alla Pubblica istruzione del comune di Calascibetta Maria Rita Speciale e dall’agronomo Lucio Notarrigo, vice presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e Dottori Forestali della provincia di Enna, nonché docente dell’istituto Santa Chiara.

Gli alunni hanno manifestato le loro riflessioni sull’importanza degli alberi, in particolare sul patrimonio storico degli arbusti monumentali, ma l’attenzione è stata posta anche sulla legislazione nazionale che salvaguarda e tutela il verde. Si è passato poi alla vera e propria semina, sperimentando diverse modalità di piantumazione di essenze arboree, come mandorli, albicocchi e carrubi, e la messa a dimora di talee di fico e piante officinali. Da questo momento in poi l’intero orto e le piantine saranno curati dagli studenti che si sono impegnati a far crescere piante e alberi per poi ripopolare le aree verdi della zona. In vista di questo importante percorso, la dirigente Messina ha voluto donare ai suoi ragazzi il libro “L’albero è amico”, edito dalla Regione siciliana.

Per portare avanti, infine, progetti dedicati alla tutela dell’ambiente e sensibilizzare sempre più bambini e ragazzi di tutti i plessi scolastici, la dirigente Messina ha annunciato l’avvio di una collaborazione con partenariato con un istituto agrario del territorio.

«Home

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi