StartNews

Il processo di primo grado a carico di don Rugolo alle battute finali. Il 5 marzo la sentenza

Il processo di primo grado a carico di don Rugolo alle battute finali. Il 5 marzo la sentenza

Il processo di primo grado a carico di don Rugolo, accusato di presunto abuso sessuale su un minorenne,  è giunto alle sue battute finali. Al Tribunale di Enna la difesa, rappresentata dall’avvocato Gabriele Cantaro, nell’ultimo intervento ha sostenuto l’innocenza del sacerdote, evidenziando l’assenza di prove concrete di violenza e respingendo le accuse di tentativo di corruzione da parte della Curia che, come precisato dalla difesa, non hanno  mai prodotto nessun atto giudiziario. L’avvocato Cantaro ha dunque chiesto l’assoluzione di don Rugolo, mentre la pubblica accusa aveva già richiesto una condanna a 10 anni per il sacerdote. La sentenza è prevista per il 5 marzo.

CASTELlaccio ani2

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi