Aggredisce i carabinieri dopo essere stato trovato in possesso di materiale proveniente da refurtiva

Aggredisce i carabinieri dopo essere stato trovato in possesso di materiale proveniente da refurtiva

COMUNICATO STAMPA CARABINIERI

Domenica 12 aprile 2020 Agenti del Commissariato di P.S. di Leonforte hanno tratto in arresto L.S., classe 1988, per porto abusivo di arma, detenzione illegale di munizionamento, ricettazione, oltraggio, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. In particolare, nei giorni scorsi, presso il Commissariato di P.S. di Leonforte, erano state presentate da diversi cittadini denunce di furto di attrezzi agricoli perpetrati in abitazioni rurali. Dopo un’attenta attività investigativa, avendo avuto il sospetto che L.S. fosse coinvolto in tale attività delittuosa, gli inquirenti procedevano ad effettuare una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione di campagna.

Nel corso dell’attività di polizia giudiziaria, in camera da letto, venivano rinvenute 3  cartucce d’arma da fuoco e indosso a L.S., riposto nella tasca dei pantaloni, un coltello a serramanico avente una lama di 8 cm.; inoltre, nelle pertinenze dell’abitazione, veniva rinvenuto un considerevole numero di attrezzi agricoli che risultavano di provenienza furtiva e di cui l’arrestato non sapeva spiegarne la provenienza. Nella circostanza, L.S. ingiuriava e minacciava gli Agenti operanti, aggredendoli con un tagliaerba e sputando in loro direzione, danneggiando pure l’autovettura di servizio.

Dopo essere stato immobilizzato, veniva condotto presso gli Uffici del Commissariato di P.S. di Leonforte per i rituali adempimenti di rito, dichiarato in stato di arresto per porto abusivo di arma, detenzione illegale di munizionamento, ricettazione, oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e posto a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna per l’ulteriore seguito processuale. L’arma e il munizionamento sono stati posti sotto sequestro penale, così come gli attrezzi agricoli per verificare a chi sono stati asportati al fine della restituzione ai legittimi proprietari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi