Piazza Armerina – C’è qualcuno che specula sui beni di prima necessità? La polizia locale controlla

Piazza Armerina – C’è qualcuno che specula sui beni di prima necessità? La polizia locale controlla

Sono numerose le segnalazione che ci sono giunte relative ad un aumento ingiustificato dei generi alimentari e di prima necessità. Anche il comando della Polizia Locale e l’assessore Alessio Cugini hanno ricevuto messaggi che sottolineano come i prezzi siano aumentati in maniera ingiustificata. D’altra parte che la spesa media sia leggermente aumentata ce ne siamo resi conto un po’ tutti ma è probabile che qualcuno voglia fare il furbetto e speculare sullo stato di emergenza. “Abbiamo raccolto subito le segnalazioni e le richieste dei nostri cittadini di vigilare sui prezzi di vendita di frutta e verdura – afferma Alessio Cugini – la polizia locale ha iniziato i controlli, che saranno giornalieri, sui prezzi applicati, incrociando anche le bolle di consegna e le fatture di acquisto della merce. Alcuni piccoli rincari per le attuali condizioni sono inevitabili. Sarebbe invece gravissimo che qualcuno speculi sul bisogno e l’urgenza, specie in un momento come questo di crisi economica. Non ci sarà tolleranza”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi