StartNews

Piazza Armerina : Comune ed Asp uniti per formare una città “cardioprotetta”

Piazza Armerina : Comune ed Asp uniti per formare una città “cardioprotetta”

Con una dichiarazione ufficiale della giornata di oggi, il sindaco Nino Cammarata comunica che il Comune insieme all’Asp organizzeranno un corso adibito alla formazione per l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici considerando che la città ha ricevuto in donazione ben 7 DAE.

Il corso, che avrà la durata di massimo 5 ore, sarà principalmente incentrato sull’apprendimento di tecniche di rianimazione cardiopolmonare, al termine del quale verrà rilasciato un attestato di superamento.

SKIMICANDO

I defibrillatori saranno installati in piazza Senatore Marescalchi, Duomo, Garibaldi, Boris Giuliano, Falcone e Borsellino, via Sant’Ippolito, via Carducci presso la rotatoria di Via Libertà e nella zona commerciale della Villa Romana del Casale.

Nelle suddette zone si chiederà a dei cittadini volontari di dare la loro disponibilità a frequentare i corsi a titolo gratuito a carico del Comune e dell’Asp.

Chiunque volesse partecipare dovrà inviare la domanda di partecipazione attraverso il modello allegato, scaricabile sul sito del comune, entro e non oltre le 12 del 3 febbraio 2023. La priorità verrà data ai titolari e dipendenti di attività commerciali locati presso le sopracitate aree in cui verranno installati i defibrillatori, docenti, dipendenti dell’Asp e del Comune, forze dell’ordine e associazioni di volontariato.

A seguire le parole del sindaco Cammarata :

“La sicurezza dei nostri cittadini è per noi una priorità assoluta, per cui ringrazio il cittadino che ci ha donato i sette defibrillatori, così come ringrazio i responsabili dell’Asp di Enna per averci dato l’opportunità di partecipare a questa iniziativa, perché un defibrillatore, se utilizzato al momento opportuno e in maniera corretta, può salvare una vita umana. In questo modo avremo cittadini pronti a utilizzarli al meglio, perché adeguatamente e professionalmente formati. In questo modo saremo tutti più al sicuro”.

Salvatore La Rosa

barock

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi