Assostampa Sicilia solidarietà alla collega Pierelisa Rizzo

Assostampa Sicilia solidarietà alla collega Pierelisa Rizzo

La segreteria regionale di Assostampa Sicilia, il direttivo neoeletto del Gruppo cronisti siciliani aderente all’Unci, il consiglio regionale e la sezione Assostampa Enna esprimono solidarietà alla collega Pierelisa Rizzo, corrispondente da Enna dell’ANSA, per la denuncia querela del sacerdote don Giuseppe Rugolo, attualmente sotto processo per violenza sessuale su minori dal tribunale di Enna.

“Si tratta, secondo il sindacato dei giornalisti, dell’ennesimo tentativo di intimidazione di una cronista impegnata nel resoconto della vicenda che ha avuto come protagonista il sacerdote. Ancora un tentativo di imbavagliare la libera attività giornalistica, tanto più se compiuta con una richiesta inaccettabile di sequestro degli strumenti informatici e telematici fondamentali per il lavoro giornalistico, che possono peraltro contenere dati sensibili e compromettere il rapporto tra la cronista e le sue fonti. Siamo certi – conclude il sindacato dei giornalisti – che la collega Rizzo non si farà intimidire e non arretrerà di un solo millimetro dalla sua posizione in attesa che la giustizia chiarisca la sua estraneità ai fatti contenuti nella denuncia”.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi