Bonifica ordigno bellico rinvenuto nel Comune di Centuripe

Bonifica ordigno bellico rinvenuto nel Comune di Centuripe

Si comunica che, a seguito del ritrovamento di un ordigno bellico nella tratta F.S. Fiumetorto – Catania Bicocca, nei pressi della stazione di Sferro, al confine tra il Comune di Centuripe (EN) e il Comune di Paternò (CT), nella giornata di mercoledì 24 agosto 2022, gli artificieri del Quarto Reggimento Genio Guastatori di Palermo provvederanno al disinnesco e brillamento dell’ ordigno. L’attività di bonifica verrà eseguita presso una cava sita in zona limitrofa, presso il Comune di Paternò (CT).

In sinergia con la Prefettura di Catania sono state pianificate le modalità di intervento, che prevedono anche il coinvolgimento dei Comuni interessati, delle Forze dell’Ordine territorialmente competenti, dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana, che assicurerà l’assistenza sanitaria.

Per garantire lo svolgimento in sicurezza delle operazioni, dalle ore 6:00 alle ore 6:30 circa del 24 agosto, si provvederà alla chiusura al traffico del tratto autostradale A19 Palermo – Catania, dal Km 167+100 al Km 168+800 su entrambe le carreggiate. Il tratto interessato dalla chiusura è compreso tra lo svincolo di Gerbini e lo svincolo di Catenanuova. I mezzi che transiteranno in direzione Palermo – Catania attenderanno in autostrada dopo lo svincolo di Catenanuova. I veicoli provenienti da Catania e diretti a Palermo attenderanno in prossimità dello svincolo di Gerbini.

Relativamente ai percorsi alternativi, elementi di dettaglio potranno essere forniti dalla Sezione Polizia Stradale di Enna.

Il Comune di Centuripe, interessato dall’intervento di rimozione dell’ordigno bellico, ha già provveduto a dare informazione alla popolazione in merito alle norme comportamentali, tenuto conto che non trattasi di zona antropizzata o interessata da attività di pascolo o allevamento di bestiame.

Gli Enti preposti alla viabilità, di concerto con le Forze dell’Ordine, attueranno la chiusura al transito delle arterie stradali.

Si raccomanda l’osservanza delle disposizioni impartite dall’amministrazione comunale.

Il coordinamento della sicurezza è in capo alla Prefettura.