Piazza Armerina, il consigliere Cimino: incrementare il nostro patrimonio boschivo

Piazza Armerina, il consigliere Cimino: incrementare il nostro patrimonio boschivo

Dopo l’iniziativa “Pianta un albero anche tu” che ha portato alla messa a dimora di 125 piantine, ho voluto
presentare, nel corso del consiglio comunale che si è tenuto Lunedì 25 Luglio, una mozione volta a dotare il nostro Ente di un regolamento che possa metterci nelle condizioni di piantare, in territorio di Piazza Armerina, dai 200 ai 250 alberi l’anno.

Si tratta di portare avanti, anche a Piazza Armerina, una legge, la 113 del 29 Gennaio 1992, denominata “ un albero per ogni neonato”. Una mozione votata quasi all’unanimità dai consiglieri presenti, che impegna l’amministrazione e le commissioni di riferimento, a preparare nel più breve tempo possibile, un regolarmente che poi dovrà essere approvato dal consiglio comunale, cosicché questa legge che già funziona da anni in molti comuni, possa essere portata avanti anche dal comune di Piazza Armerina. Certamente, come ho affermato in consiglio comunale, questa, così come le piccole iniziative individuali, sono gocce nell’oceano che servono, oltre che a dotare il territorio di alberi, anche a sensibilizzare i cittadini su un tema che tocca tutti da vicino. Gli alberi sono la vita e il futuro nostro e dei nostri figli. Basti pensare che un albero adulto, oltreché portare ombra e quindi rinfrescare
l’aria, specie nella stagione estiva, dona ossigeno per 4 persone.

Ma chi deve intervenire in modo strutturale, è la politica. A breve avremo un nuovo governo nazionale, un nuovo governo regionale e tra meno di un anno, un nuovo governo locale; loro saranno nei prossimi anni a decidere cosa si vuole fare del nostro patrimonio boschivo.