Piazza Armerina: condannato in via definitiva per furto d’acqua

Piazza Armerina:  condannato in via definitiva per furto d’acqua

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Piazza Armerina ha proceduto a dare esecuzione all’ordine di carcerazione a carico di Chiella Antonino, classe ‘46, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Enna, condannato in via definitiva per furto aggravato. La condanna, emessa dal Tribunale Ordinario di Enna, fa riferimento a fatti commessi a Piazza Armerina nel gennaio del 2015, allorquando, come accertato dagli investigatori del locale Commissariato di P.S., lo stesso si rese responsabile di furto di acqua tramite allacciamento abusivo alla rete idrica. Dopo gli adempimenti di rito, l’uomo è stato condotto presso la sua abitazione per espiare la pena di 6 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi