Centuripe – In manette un allevatore per detenzione illegale di armi

Centuripe – In manette un allevatore per detenzione illegale di armi
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In data odierna i Carabinieri del Comando Compagnia  di Nicosia (EN) e Centuripe, unitamente a personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo al territorio, finalizzato al contrasto dei reati in materia di armi e munizionamento.

L’esito del servizio ha consentito di trarre in arresto il 55enne Francesco Cardaci di Catenanuova, ritenuto responsabile dei reati di ricettazione, alterazione e detenzione illegale di arma e munizionamento.

In particolare nel corso della perquisizione domiciliare operata presso l’azienda agricola di proprietà del predetto in c.da Salinà Petroso di Centuripe (EN) veniva rinvenuto, debitamente occultate all’interno di un sacco dentro una parete rocciosa:

  • una carabina cal 22 priva di marca e matricola;
  • un revolver cal 38 con matricola abrasa;
  • una pistola Valtro cal 7.65 con matricola abrasa;
  • 150 cartucce cal 22 e 7.65 e 38;
  • un silenziatore per arma lunga.

Il Cardaci veniva tratto in arresto e tradotto presso il proprio domicilio in regime di detenzione domiciliare come disposto dal pubblico ministero della Procura della Repubblica di Enna.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi