Investimenti: è boom di aspiranti trader, ecco cosa c’è da sapere per iniziare

Investimenti: è boom di aspiranti trader, ecco cosa c’è da sapere per iniziare
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Nell’ultimo anno c’è stato un forte incremento del numero di aspiranti trader, un fenomeno trainato dalla pandemia di Coronavirus e dalla crescita elevata dell’azionariato USA. Durante l’emergenza sanitaria molti italiani hanno tagliato le spese, senza tante possibilità di acquisto a causa delle limitazioni imposte dal Covid-19, situazione che ha portato al record di risparmi, con i depositi in banca arrivati a 1.682 miliardi di euro secondo l’Abi.

Con più soldi sul conto e poche opzioni d’investimento a disposizione, tenendo conto dei rendimenti negativi dei titoli di Stato nel 2020, tanti italiani hanno deciso di sfruttare la maggiore accessibilità dei servizi di investimento digitali. L’aumento considerevole del trading online ha spinto al rialzo il mercato azionario, favorendo anche il rally delle criptovalute.

Tuttavia, il cambiamento di scenario nel 2021 rischia di cogliere di sorpresa molti investitori principianti. Infatti, operare durante un trend rialzista è abbastanza semplice, basta diversificare e gestire con attenzione il capitale, mentre fare trading in condizioni di volatilità elevata, aumento dei prezzi e crescita economica non omogenea è tutt’altra cosa.

Come investire in modo professionale: i consigli degli esperti

Per investire in modo consapevole, attraverso un controllo adeguato dei fattori di rischio e la pianificazione di una strategia di trading ottimale, è indispensabile lavorare sulle competenze, migliorando le conoscenze tecniche e imparando a gestire gli aspetti psicologici. Per farlo è essenziale il supporto di professionisti qualificati, per evitare errori e seguire un percorso di crescita adatto alle proprie esigenze.

I professionisti di Segnaliditrading.net, portale specializzato nella formazione finanziaria curato da analisti certificati SIAT come Alessandro Moretti, propongono servizi dedicati per gli aspiranti trader. Tra questi si inserisce la guida che spiega come fare trading in modo professionale, pensata per aiutare gli utenti ad avvicinarsi al mondo degli investimenti finanziari. Ovviamente, oltre alle risorse gratuite sono disponibili anche corsi tecnici, realizzati per chi vuole diventare un analista finanziario o chi desidera apprendere come creare strategie operative efficaci.

Il sostegno di investitori esperti consente di imparare le basi del trading online, dallo studio dei grafici all’analisi fondamentale, per capire come costruire una strategia d’investimento in linea con la propria propensione al rischio e gli obiettivi da raggiungere. Questo approccio permette di lasciare da parte l’improvvisazione, iniziando a operare in maniera professionale per gestire correttamente il capitale, minimizzando il rischio e massimizzando le performance finanziarie.

Naturalmente, per acquisire capacità in ambito finanziario servono tempo, impegno e un capitale adeguato per cominciare a fare trading online in modo efficiente. Ad ogni modo si possono trovare soluzioni per ogni esigenza, ad esempio sfruttando i servizi di segnali di trading per ottimizzare l’analisi tecnica affidandosi ad analisti professionisti. Allo stesso tempo, per ottenere risultati duraturi e significativi nel lungo termine l’opzione migliore consiste nell’investire nella formazione, per essere in grado di scegliere in modo autonomo gli investimenti più adatti alle proprie necessità.

Trader alle prime armi? Attenzione a non commettere questi errori

Quado si comincia investire bisogna prestare attenzione a una serie di errori abbastanza frequenti, sbagli dovuti alla mancanza di esperienza che possono causare danni considerevoli. Innanzitutto è necessario controllare i fattori psicologici, evitando ad esempio di investire sull’onda di rumors o senza uno studio tecnico, seguendo sempre le indicazioni dell’analisi finanziaria e rispettando la propria strategia operativa.

Un altro errore da non fare riguarda gli investimenti in settori che non si conoscono, oppure l’acquisto di titoli di aziende di cui non si comprende bene il tipo di business. Operare su asset in questo modo equivale a giocare d’azzardo, mentre un trader deve sempre iniziare con lo studio dei fondamentali della società quotata, l’analisi del settore di riferimento e l’individuazione delle opportunità d’investimento.

Altrettanto vale per l’emotività, perciò è inopportuno investire nei momenti di euforia o in quelli di tristezza o depressione, cercando di approcciarsi in modo professionale e freddo al trading online. Inoltre, una regola che molti investitori non seguono è la pazienza, infatti non è necessario realizzare operazioni ogni giorno, ma in base alla situazione dei mercati potrebbero passare anche giorni o settimane prima di effettuare un investimento.

L’importante è fare trading online quando esistono le condizioni ideali per investire, pianificando sempre ogni operazione in maniera tecnica, sapendo perché si sta realizzando l’investimento e quali sono i parametri da seguire per l’apertura e la chiusura della posizione. Farlo richiede un’attenta valutazione del rapporto rischio/rendimento, possibile soltanto con la comprensione delle dinamiche dei mercati e il possesso delle competenze professionali necessarie per investire in modo indipendente e consapevole

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi