Asp Enna: vaccini agli ultraottantenni, inutile prenotare in questo momento.

Asp Enna: vaccini agli ultraottantenni, inutile prenotare in questo momento.
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

COMUNICATO ASP ENNA

In data odierna, 11 gennaio 2021, i pazienti ricoverati, colpiti dalla malattia del Coronavirus, sono 45 così distribuiti: 33 nell’Area delle Malattie Infettive, di cui 2 a bassa intensità di cura presso l’Ospedale di Leonforte, 8 i pazienti nell’Area Semintensiva, 3 in Terapia Intensiva, una paziente nell’Ostetricia Covid. Negli ultimi due giorni, si sono registrati 7 nuovi ricoveri. Il numero complessivo dei dimessi, dagli inizi di novembre 2020, è pari a 222. Le persone decedute sono 49. I nuovi contagi in provincia di Enna sono 28, come diramato dal Bollettino della Regione Siciliana.

L’ASP di Enna torna sull’argomento relativo alla vaccinazione degli ultraottantenni slittata al mese del prossimo febbraio.

Mentre procede la vaccinazione per gli operatori sanitari pubblici e privati, le case di riposo, le RSA e le strutture residenziali, gli operatori del CUP, Centro Unico di Prenotazione, oltre ad assicurare la consueta attività di prenotazione di visite specialistiche e diagnostiche, sono impegnati a contattare i cittadini ultraottantenni che avevano ottenuto la prenotazione per vaccinarsi contro il Covid nel corso dei prossimi giorni. La procedura del richiamo è oltremodo necessaria per evitare che tali cittadini si rechino presso i centri di vaccinazione inutilmente, dal momento che la vaccinazione è slittata al mese di febbraio prossimo. Si registra, però, ancora un elevato numero di chiamate telefoniche per la prenotazione degli ultraottantenni. Tale richiesta è al momento impropria, come ribadito, e l’afflusso massiccio delle telefonate in ingresso rischia di ritardare le operazioni in corso di richiamo dei cittadini prenotati.

Scusandoci ancora una volta per il disagio arrecato a chi si era già prenotato, si fa appello ai cittadini perchè cessino, al momento, le richieste di prenotazione per i cittadini ultraottantenni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi