Piazza Armerina – Pinacoteca comunale: chiusa per mancanza di personale ma forse in arrivo i nuovi orari

Piazza Armerina – Pinacoteca comunale: chiusa per mancanza di personale ma forse in arrivo i nuovi orari

Se Piazza Armerina è una città turistica, con una naturale propensione a soddisfare la domanda di turismo culturale, è chiaro che deve avere le carte regole per pretendere di giocare un ruolo importante in Sicilia. E’ questo il motivo per il quale la chiusura della pinacoteca comunale, in particolar modo la domenica,  sorprende non poco noi che spesso ci troviamo a riflettere sulle potenzialità turistiche di questa città ma soprattutto i turisti che si trovano davanti un portone chiuso.
Attualmente la pinacoteca rimane aperta da lunedì a venerdì,  per tutta la mattinata, mentre le aperture pomeridiane sono solo due. Vi è un unico custode mentre ci risulta che gli altri impiegati, che fino a poco tempo fa coprivano gli orari di apertura, sono utilizzati in biblioteca anche se sembrerebbe non esista un ordine di servizio in  relazione al trasferimento da un compito all’altro.

Mentre questa mattina cercavamo informazioni siamo venuti a conoscenza del fatto che l’assessore Ettore Messina ha dato disposizioni al dirigente Giuseppe Baiunco di provvedere affinché venga ripristinato un orario  in grado di soddisfare le esigenze turistiche sia della pinacoteca che della mostra permanente del Libro Antico. In particolare la prima dovrebbe rimanere  aperta da martedì a domenica, dalle ore 10.00 alle 18.00, mentre la seconda, con lo stesso orario, da lunedì a sabato.

I problemi della pinacoteca non riguardano solo l’apertura. Nelle sale vi sono delle lampade fulminate che non consentono di apprezzare adeguatamente i dipinti esposti. Sembrerebbe che i guasti siano stati segnalati più volte al’ufficio tecnico, a cui fa capo la manutenzione dei locali, ma sembra che sia necessario indire una gara d’appalto per procedere all’acquisto delle lampade. Ci chiediamo perché per una spesa così irrisoria non si provvede attraverso l’economato o, magari, chiedendo aiuto a qualche privato.

Altri problemi riguardano la visibilità della pinacoteca. Innanzitutto la segnaletica fissa è insufficienza ma, come accade in molti musei, alcune strutture mobili poste fuori della sede potrebbero esercitare un buon richiamo per chi si affaccia sulla via monte dalla piazza Cattedrale. Inoltre occorrerebbe addobbare meglio la vetrata d’ingresso che potrebbe avere un buona funzione di richiamo e presentare meglio le opere d’arte custodite da nostra piccola ma preziosa pinacoteca.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi