Comune di Piazza Armerina, operazione “torno subito”: il Tribunale del Riesame revocata la sospensione di Paola Minacapilli

Comune di Piazza Armerina, operazione “torno subito”: il Tribunale del Riesame revocata la sospensione di Paola Minacapilli

L’avvocato Giovanni Zagardo, in riferimento all’operazione “torno subito” che a fine giugno ha riguardato diversi dipendenti del  Comune di Piazza Armerina, ha ottenuto dal  Tribunale del Riesame di Caltanissetta, con ordinanza del 17/9/2020, la revoca della sospensione dal servizio dell’impiegata Paola Minacapilli.” Il GIP del Tribunale di Enna Dott. V. La Placa -precisa l’avvocato Zagardo – aveva applicato alla mia cliente la misura di sei mesi poi ridotta, sulla scorta della mia richiesta di revoca e della documentazione allegata, a tre mesi . Quest’ultima ordinanza ha formato oggetto di appello”.

Le accuse nei Confronti di Paola Mianacapilli erano di di truffa aggravata e falso aggravato ma “abbiamo dimostrato che alcuni addebiti – continua l’avv. Zagardo – erano irrilevanti sia sul piano penale che su quello amministrativo; per altri la dipendente era stata regolarmente autorizzata ad allontanarsi dall’ufficio; per altri ancora la stessa era uscita per ragioni di ufficio inerenti all’incarico affidatole. Ritenendo la fondatezza dei motivi adotti il giudice ha dichiarato cessata la misura cautelare della sospensione dal pubblico servizio disposta il 22/6/2020.”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi