Aidone – In manette un allevatore arrestato per detenzione illegale di armi e furto di energia elettrica.

Aidone –  In manette un allevatore arrestato per detenzione illegale di armi e  furto di energia elettrica.

I Carabinieri della Stazione di Aidone unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, nel corso di un mirato servizio finalizzato al controllo del territorio ed alla repressione dei reati in materia di armi, hanno effettuato  una perquisizione all’interno dell’abitazione di un allevatore  di 68 anni del posto, già noto alle Forze dell’Ordine.

Nel corso della loro attività ispettiva i carabinieri hanno rinvenuto  tre fucili, in particolare, un moschetto tipo da guerra calibro 6,5 con 73 cartucce, 1 fucile calibro 12 con 8 cartucce ed una carabina calibro 22 con 41 cartucce, tutti detenuti illecitamente all’interno della sala da pranzo/cucina. Sempre all’interno della cucina, nascoste all’interno di una tazza, sono stati trovati  ulteriori 20 cartucce calibro 6,5. L’uomo, subito arrestato,  non è in possesso di alcun porto d’armi.  Oltre il possesso illegali di armi l’uomo è stato accusato anche di furto aggravato di energia elettrica in quanto l’abitazione è risultata allacciata illegalmente rete elettrica .

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi