Nuovo centro di neuroriabilitazione al’Oasi di Troina: L’on . Luisa Lantieri: “fiore all’occhiello per la sanità siciliana”

Inaugurato ieri il nuovo centro di neuroriabilitazione “Nostra Signora di Lourdes” dell’Irccs Oasi di Troina, centro medico-scientifico a livello internazionale nell’ambito dei Disturbi del Neurosviluppo, delle Disabilità Intellettive e dei Disturbi Neurocognitivi. A tagliare il nastro insieme al presidente dell’istituto Oasi Don Silvio Rotondo, il governatore della Regione Siciliana l’On. Nello Musumeci. Il centro è stato benedetto dal Vescovo di Nicosia, Mons. Salvatore Muratore. Erano presenti anche l’assessore regionale della Salute on. Ruggero Razza, i deputati regionali Luisa Lantieri, Elena Pagana e Giuseppe Zitelli , i sindaci di Troina ed Agira,  rispettivamente Fabio Venezia e Maria Greco, il vicario del Prefetto di Enna, dott.ssa Michela La Iacona,  il Direttore Generale dell’Asp di Enna, Francesco Iudica accompagnato dal direttore sanitario dell’Azienda il Dott. Emanuele Cassarà, e poi anche altre autorità civili, religiose e militari.

L’ On. Luisa Lantieri, da sempre sensibile ai problemi legati alla salute, spesso schierata in prima linea nella difesa degli ospedali ennesi, si è sentita particolarmente coinvolta da questa  inaugurazione: “Il nuovo centro di riabilitazione rappresenta l’ennesimo fiore all’occhiello non solo per l’Oasi di Troina ma per l’intera Sicilia – ha dichiarato al termine della inaugurazione la deputata regionale –  sappiamo , quando si parla di riabilitazione,  quanta speranza da parte dei malati e dei loro famigliari si nutra nel personale medico e nelle strutture territoriali di intervento. L’Oasi ha sempre rappresentato un punto di eccellenza che ha garantito la massima efficienza attraverso la professionalità del personale e il continuo aggiornamento delle attrezzature ospedaliere sempre all’avanguardia”

La nuova struttura che sarà fruibile entro il mese di gennaio del prossimo anno, non appena saranno collaudati anche gli arredi, si compone di sei piani per un’area complessiva di 8000 metri quadrati con 120 posti letto. Il nuovo centro si trova in contrada San Michele a ridosso della S.S. 575 per Catania, adiacente alla Cittadella dell’Oasi. Una struttura moderna e funzionale realizzata per migliorare e aumentare l’offerta neuroriabilitativa per tutte quelle famiglie che gravitano attorno all’Istituto e non solo.

 

Condividi la notizia