Piazza Armerina – Gigantografie della città alla Villa romana del Casale: Start lo chiedeva da un decennio

“La promozione della Città non può che partire dalla Villa Romana del Casale. Finalmente il nostro sistema museale, la città tutta è esposta e conoscibile all’interno del sito patrimonio dell’UNESCO” a Dichiararlo è il sindaco Nino Cammarata che pubblica le foto di alcune gigantografie  installate nei pressi dell’ingresso della Villa romana del Casale che riguardano il patrimonio artistico e culturale di Piazza Armerina.
La nostra testata giornalistica aveva avanzato questa richiesta da anni tenuto conto che dati provenienti dalla Villa romana parlano di una percentuale vicina al 50% dei visitatori che raggiungono il sito con propri mezzi, turisti “fai da te” che hanno la possibilità di decidere sul momento variazioni al proprio itinerario ma che, fino ad oggi, non sono mai stati sollecitati a visitare il centro storico di Piazza Armerina.

La promozione alla Villa romana del Casale della città di Piazza Armerina, delle sue chiese (che presto dovrebbero essere visitabili), delle sue piazze, dei caratteristici vicoli  deve comunque essere incrementata. Sarebbe utile a tale scopo aprire un punto informativo comunale nei pressi del sito archeologico per pubblicizzare sia i punti di attrazione che i servizi connessi al turismo offerti dalla città. Tenuto conto del numero di B&B, agriturismi, ristoranti e  bar si potrebbe facilmente finanziare un info point di questo tipo. Ovviamente questa iniziativa sarebbe sempre da inserire in quadro più generale di una costante promozione della città attraverso altri canali.

Condividi la notizia