Salute – L’On. Luisa Lantieri deposita una proposta di legge sulla endometriosi

Salute – L’On. Luisa Lantieri deposita una proposta di legge sulla endometriosi
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

L’assemblea regionale siciliana dopo la pausa estiva ha ripreso il proprio lavoro legislativo e l’On. Luisa Lantieri, da sempre tra i deputati più produttivi, ha presentato un importante disegno di legge.  Il lavora normativo riguarda la diagnosi, la cura e la gestione  della endometriosi, una malattia femminile determinata dall’accumulo anomalo di cellule endometriali fuori dall’utero. Solitamente questo tipo di  cellule dovrebbero trovarsi al suo interno. Questa anomalia determina nel corpo una infiammazione cronica dannosa per l’apparato femminile che si manifesta tramite forti dolori e sofferenze intestinali e nei casi più estremi può portare all’infertilità.

L’obiettivo del disegno di legge è non solo favorire la ricerca per questa particolare patologia ma anche quello di creare un coordinamento fra le varie Aziende Sanitarie coordinate dall’assessorato regionale alla Salute. La normativa prevede anche la  creazione  di un registro dell’endometriosi in grado di definire dati statistici utili allo studio della patologia, alla sua ciclicità e alla sua diffusione territoriale. Un altro aspetto preso in considerazione dal disegno di legge è la prevenzione con l’obiettivo di favorire diagnosi precoci in grado di consentire interventi nelle fasi embrionali dell’endometriosi. La normativa proposta dal’On. Luisa Lantieri prevede anche una regolamentazione che consenta alle donne lavoratrici  la possibilità di assenze programmate per la somministrazione delle cure  relative ad una patologia che in alcuni casi è invalidante.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi