ASP Enna. Servizio di accoglienza della Croce Rossa presso il Pronto Soccorso dell’Umberto I

Avviato  il servizio di accoglienza dei volontari della sezione di Enna della Croce Rossa Italiana presso il Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero Umberto I.
<>
Oltre a garantire l’accoglienza, i volontari si occuperanno di assistere i pazienti e  i loro familiari, fornendo le tutte le informazioni utili del caso, con una copertura giornaliera dalle 10:00 alle 22:00, attraverso due turni, 10:00/16:00 e 16:00/22:00.

Il nuovo servizio di volontariato punta a facilitare l’accesso e l’orientamento, a fornire informazioni relative al codice assegnato e a prestare accoglienza alle fasce fragili, anziani e bambini in modo particolare; potranno essere fornite indicazioni anche sulle cause di eventuali prolungamenti dell’attesa con attenzione particolare alle persone che sostano più a lungo. I volontari sono muniti di tesserino di riconoscimento e sono coordinati dal vicepresidente della sezione ennese sig. Mario Petralia.

L’iniziativa nasce dal Protocollo d’intesa sottoscritto a livello regionale tra l’Assessore della Salute, Ruggero Razza, e la Croce Rossa Italiana per la gestione del sovraffollamento dei Pronto Soccorso attraverso precise azioni di prevenzione, misurazione e monitoraggio del fenomeno realizzate dalle Aziende Sanitarie Provinciali della Regione Sicilia.

“La presenza dei volontari della Croce Rossa garantirà la necessaria attenzione ai pazienti e ai familiari nel momento dell’accesso e della permanenza nel Pronto Soccorso e assicurerà il valore aggiunto dell’umanizzazione dell’assistenza nel momento della fase più acuta di  accesso all’Ospedale”, dichiara il Direttore del Pronto Soccorso del P.O. Umberto I dr. Renato Valenti.

Presenti all’avvio dell’iniziativa, oltre alla Direzione e agli operatori dell’ASP di Enna, il presidente del Comitato di Enna, Antonino Insinga, e gli esponenti regionali della Croce Rossa, Giuseppe Giordano, direttore, e Luigi Corsaro, presidente.

Condividi la notizia