“Fatemi parlare con il giudice”- Per protesta evade e denuncia la propria evasione dagli arresti domiciliari. Trasferito in carcere a Enna

“Fatemi parlare con il giudice”- Per protesta evade e denuncia la propria evasione dagli arresti domiciliari. Trasferito in carcere a Enna

In relazione al presente articolo per errore è stato inserito il nome di Ivan Tagliarino che risulta essere totalmente estraneo ai fatti. Ci scusiamo con il sign. Tagliarino Ivan

La redazione.

 

Singolare la protesta del piazzese Ambrogio Tagliarino che finito agli arresti domiciliari aveva chiesto ripetutamente di poter parlare con il giudice per spiegare la propria posizione. Non ottenendo alcuna risposta nei giorni scorsi ha deciso di allontanarsi dalla propria abitazione e ha poi chiamato il locale commissariato riferendo della propria evasione. Gli agenti lo hanno subito rintracciato e ricondotto a casa da dove ieri è stato prelevato per essere richiuso nel carcere di Enna con un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare. Parlerà finalmente con un giudice? Per il momento è a disposizione della magistratura

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi